Lichtesteiner operato al cuore, il rientro previsto tra 30 giorni

Lichtsteiner operato al cuore, il rientro previsto tra 30 giorni

Attualità

Lichtsteiner operato al cuore, il rientro previsto tra 30 giorni

Stephan Lichtsteiner, il difensore svizzero della Juventus è dovuto ricorrere alla chirurgia per ovviare ad una aritmia cardiaca benigna che si sarebbe risolta in modo spontaneo. Il giocatore aveva accusato un malore nel corso della gara interna che la Juventus ha pareggiato contro il Frosinone.

In quella occasione il giocatore lamentò tachicardia e difficoltà respiratorie, la cui causa è stata individuata dopo essersi sottoposto ad una serie di approfondimenti diagnostici. Lichtsteiner si è sottoposto ad un intervento di ablazione che dovrebbe risolvere una volta per tutte le anomalie dovute all’aritmia cardiaca. Secondo i medici che lo hanno operato, i tempi di recupero, sono stimabili in trenta giorni.

Il cardiologo Francesco Fedele è intervenuto al sito dell’Ansa per spiegare in cosa consiste l’intervento di ablazione e quale sia stata la patologia che ha afflitto il calciatore juventino: ‘Se il nostro giocatore aveva avuto in precedenza una prognosi di sindrome di Wolff-Parkinson-White con l’intervento di ablazione delle vie accessorie puo’ tornare in campo anche in 30 giorni perche’ l’intervento ha un alto indice di successo e migliora la ripresa a lungo termine, anche nei pazienti asintomatici che potrebbero avere una elettrofisiologia di base‘.

Sulla ripresa fisica del giocatore, il cardiologo fa un opportuno distinguo, a seconda delle cause che hanno generato la patologia: ‘se l’aritmia e’ data da fibrillazione atriale, bisogna vedere in che forma si manifesta.

Se parliamo di fibrillazione isolata non ci sono grandi problemi ma invece se si stratta di fibrillazione sostenuta da patologia allora ci sono delle miocardiopatie e la situazione si complica‘.

Secondo Fedele, l’intervento di ablazione con il catetere, in genere, è risolutivo e non dovrebbe dare adito a ricadute: ‘La procedura eseguita con catetere, meglio nota come ablazione, è in grado di correggere in modo permanente i problemi del ritmo cardiaco. Quello che e’ importante sempre per tutti, sportivi e non- conclude il cardiologo – e’ sapere cosa c’e sotto il disturbo elettrico per capire se ci sono altri tipi di problemi e sopratutto per individuare come intervenire al meglio‘.

1 Trackback & Pingback

  1. Lichtsteiner operato al cuore, il rientro previsto tra 30 giorni | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche