L'identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni

L’identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni

Style

L’identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni

L'identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni
L'identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni

L’identikit del giocatore medio italiano e le motivazioni che spingono al gioco d’azzardo.

Giocare dal vivo o online è divenuto uno dei passatempi favoriti di milioni di persone in tutto il mondo. L’Italia è uno dei paesi leader del gambling internazionale e di conseguenza un popolo di scommettitori. Le scommesse sportive e i casinò online, rientrano nelle preferenze dei giocatori di “casa nostra”, con una percentuale del 35% per quanto attiene ai casinò games e del 29% per il betting. Sono oltre 3 milioni coloro che prediligono il gioco online a quello terrestre, con una spesa media per giocatore variabile da 91 a 94 euro. Il successo di queste tipologie di giochi, potrebbe ricondursi al tentativo di svoltare dalla crisi economica che sta attraversando il paese, alla pura passione per il gioco, oltre all’innovazione tecnologica che ha allargato i confini del settore ai vari mobile e touch-screen. Ma le motivazioni reali che spingono al gioco sono anche altre, secondo quando illustrato dall’infografica proposta dal team di Giochi di Slots, che ci fornisce una identikit del giocatore medio italiano.
Motivazioni che spingono al gioco:
• Il 52% gioca per vincere denaro.
• Il 19% per passare il tempo.
• Il 21% per sfidare la sorte.
• L’8% per misurare le proprie capacità.
La finalità delle scommesse sportive è semplicemente quella di puntare una certa somma di denaro sul risultato di un dato evento.

In un casinò si traduce nella possibilità di puntare in una delle numerose opzioni di gioco disponibili, sperando di essere baciati dalla ‘dea bendata’ e portare a casa un buon gruzzoletto di eruo..
Alcuni giochi sono “puramente” d’azzardo, mentre altri richiedono un certo tipo di conoscenze, tutti accomunati comunque dal rischio, di fronte ad un premio, che varia in funzione delle probabilità esistenti per vincere. Perciò ci chiediamo: che c’è di così tanto emozionante nello scommettere? Perché la gente scommette e perché la popolarità delle scommesse nei casinò online sta riscuotendo sempre maggior successo?
Non tutti sono portati il gioco. Alcune regole base
C’è gente che “ce l’ha nel sangue” e ci sono altri che semplicemente non lo capiscono. Questi ultimi sono più prudenti quando si tratta di mettere mano al portafogli e preferiscono dedicarsi ad investimenti che comportano un margine di rischio minimo piuttosto che scommettere. Altri sono più preparati ad assumersi la responsabilità di rischiare con il proposito di vincere una quantità di denaro superiore a quella utilizzata per scommettere.

E’ importante possedere delle qualità personali, indispensabili per essere un buon giocatore. E’ fondamentale essere disciplinati e abbastanza fermi per controllare le proprie emozioni, non aver paura di fronte a niente. Coloro che si intimoriscono, tendono a rovinarsi, poiché non sono preparati a scommettere quando le probabilità sono favorevoli. Un buon giocatore sa quando è il momento di puntare e sa approfittare dei momenti propizi.
Gli aspetti psicologici del gioco online , la dipendenza e il gioco responsabile
Molti vedono il gioco come mero intrattenimento, piuttosto che come fonte di investimento. Molti utenti preferiscono livelli più bassi, cioè dedicarsi a giochi in cui la quantità di denaro non incida troppo sui propri risparmi, e semplicemente desiderano sfruttare quei momenti di adrenalina che offrono le piattaforme di casinò online. Il gioco è in grado di rompere la monotonia di tutti i giorni, e grazie ad esso per qualche ora i problemi e lo stress vengono messi da parte per divertirsi in una sorta di Las Vegas virtuale.
I casinò online offrono la possibilità di vincere tanti soldi se si ha la dose di fortuna adeguata.

Il richiamo dei ricchi premi che offre, attira molti giocatori che vogliono tentare almeno una volta la fortuna. Questo va bene, ma è importante che non si giochi denaro più di quanto uno possa permettersi.
Il gioco potrebbe creare problemi di dipendenza, se non ci si dedica responsabilmente, andando a colpire soprattutto le fasce deboli sia dal punto di vista economico, sia psicologico. La società in generale può avere un parere negativo sul gioco, tuttavia, negli ultimi anni, le imprese del settore e il Parlamento Europeo hanno intrapreso un percorso positivo e costruttivo per rendere il gioco una sicurezza per milioni di utenti e eliminare quel delicato side rappresentato dalla ludopatia.

1 Trackback & Pingback

  1. L’identikit del giocatore medio italiano e le sue motivazioni | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche