Limone e salute COMMENTA  

Limone e salute COMMENTA  

Il limone non è solo un alimento ma un farmaco polivalente, in grado di rimediare a innumerevoli disordini del nostro organismo. Sin dalle origini ne erano note agli antichi le qualità antisettiche, depurative, antireumatiche e tonificanti. Uno dei più famosi medici della storia antica, Galeno, indicava la buccia di questo frutto come ottimo rigenerante per lo stomaco.

Agrume proveniente dalla Cina e dall’India, il limone viene introdotto in Occidente dagli Arabi intorno all’anno 1000. Grazie all’alto contenuto di vitamine (A, B, C e PP), di acido citrico e malico, di potassio, sali minerali, fosforo, manganese e carotene, è senz’altro una manna dal cielo.

Si rivela utile coadiuvante al trattamento dei calcoli renali, del diabete, e della stipsi. Qualche goccia sul cuio capelluto attenua problemi relativi alla forfora e alla caduta dei capelli. Usato direttamente sulla chioma, nel lavaggio finale, rende la capigliatura forte e lucente. Può essere utilmente impiegato nella pulizia della pelle, per combattere eczemi e punti neri. Mentre, mescolato al miele, diventa una gradevole bevanda contro influenza, mal di gola e raffreddore.

Il limone è pure un valido alleato per le pulizie domestiche, soprattutto per chi ha un occhio attento alle questioni ecologiste. Combinato con bicarbonato di sodio, diventa efficace detergente per i sanitari del bagno; con il sale – strofinato e risciacquato – per il trattamento delle superfici in acciaio. Riempendo piccoli sacchetti di garza con la scorza del limone, guadagniamo un pratico termicida da riporre nell’armadio.

L'articolo prosegue subito dopo

Gli ultimi studi hanno addirittura rilevato che la pectina presente nella sua buccia e nella polpa, rendono questo frutto un importante scudo antitumorale.
Insomma, possiamo dire che, oltre alla mela, anche il limone può risparmiarci diverse sedute dal dottore!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*