L’implosione e l’esplosione dell’amore

Sesso & Coppia

L’implosione e l’esplosione dell’amore

 

Che cosa accade il giorno di S. Valentino a colui che non ha un compagno/a con cui commemorare la bellezza del proprio amore? Che fa costui, rimane chiuso in casa oppure si aggira per le vie della città sbirciando all’interno dei ristoranti abbelliti a festa?

Eh, no! Se si passa il giorno di S.Valentino a ringhiare contro coloro che vogliono ritagliarsi un momento di romanticismo e di passione dal grigiore dello stress e della quotidianità, non fa bene!

I tanti cuori rossi che colorano le vetrine dei negozi ci fanno sentire sempre più tristi e soli?

Siamo soliti soffermarci a pensare a quello che ci manca, in questo caso un partner, perchè siamo abituati a filtrare solo un certo tipo di informazioni e di stimoli esterni.

Quanti invece si soffermano a pensare alla bellezza dell’amore amicale?

Lo diamo per scontato. In gran parte se non tutti, siamo circondati da amici, e alcuni di essi ci vogliono veramente bene e credono in noi.

Ma allora perché non festeggiare questo tipo di sentimento ogni giorno dell’anno, non solo il giorno di S.Valentino, come una scoperta continua, per ricordarci di quanto si è fortunati ad avere un amico disponibile e presente, che ci offre una spalla, una mano, un sorriso quando sembra che stia andando tutto a rotoli?

Perché allora non lo facciamo mai?

Perché pensiamo che per amare la vita sia necessario avere una persona da amare, più di tutte le altre, e dalla quale sentirsi amati in maniera unica e speciale?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...