L’Incubatore LIB di Sesto San Giovanni sperimenta la conciliazione Family care

Aziende

L’Incubatore LIB di Sesto San Giovanni sperimenta la conciliazione Family care


Con l’inizio delle vacanze di Pasqua, è partita all’Incubatore LIB di Sesto San Giovanni la sperimentazione di un servizio gratuito di Conciliazione Family care / Baby sitter rivolto a tutti i lavoratori delle 29 aziende innovative che operano nella struttura con figli dai 4 ai 12 anni. Il servizio, promosso da Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo nell’ambito di un progetto di welfare interaziendale sostenuto dalla Regione Lombardia, permette ai lavoratori di portare con se i propri figli all’Incubatore LIB nei giorni lavorativi in cui sono a casa da scuola (Pasqua, Estate, Settembre e Natale) per farli partecipare a laboratori artistici e creativi gestiti da professionisti qualificati.

Il servizio, gestito in collaborazione con BIC La Fucina, può essere utilizzato dai genitori con la massima flessibilità: da uno a più giorni, per l’intera giornata o per mezze giornate. “Divento architetto e invento il mio spazio gioco” è il tema del primo modulo che si svolge il 5,6,10,11 e 12 aprile e che tutti giorni, dalle ore 9.00 alle 18.00, prevede lo svolgimento di laboratori artistici e creativi e di attività ludiche adatte alle diverse età dei bambini.

L’Incubatore LIB è una delle prime strutture d’incubazione di imprese della Lombardia che ha avviato la sperimentazione di una rete di servizi interaziendali di welfare con l’obiettivo di sostenere concretamente la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle persone che lavorano nella struttura e di promuovere la mobilità sostenibile. Nell’ambito del progetto sostenuto dalla Regione Lombardia e oltre al servizio di baby-sitter / family care, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo ha già attivato una piattaforma web dedicata alle attività welfare, un servizio di consegna/ritiro lavanderia presso l’Incubatore e un servizio per le spedizioni postali dei lavorati e delle aziende operative nella struttura. A breve è prevista l’implementazione di un servizio di maggiordomo aziendale (per eseguire la gestione di altre pratiche personali quali il pagamento di multe o bollette) e l’attivazione di un gruppo di acquisto solidale e di un parco di biciclette elettriche per incentivare la mobilità sostenibile.

Carlo Lio, Amministratore Delegato di Milano Metropoli, sottolinea il fatto che “attraverso questi servizi welfare l’Agenzia vuole fornire un ulteriore sostegno concreto alle aziende dell’Incubatore che per dimensione e natura – ospitiamo fondamentalmente start-up, spin off o microimprese – non sarebbero in grado, ne da un punto di vista economico ne organizzativo, di realizzare e implementare azioni di questo tipo per i propri lavoratori.

L’intervento – aggiunge Lio- ha anche un valore strategico in quanto dovrebbe servire ad accrescere la cultura delle aziende e dei neoimprenditori rispetto ai temi della responsabilità sociale e del work life balance e a rafforzare ulteriormente la rete di relazioni e di legami interaziendali che nascono e si sviluppano all’interno del LIB”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

curriculum
Lavoro

Come creare un Curriculum vitae?

25 maggio 2017 di Notizie

Entrare nel mondo del lavoro comporta una serie di candidature tramite invio del Curriculum vitae. Proponiamo una breve guida con gli elementi importanti da inserire e consigli su come renderlo più appetibile fra le centinaia di candidature che chi offre un lavoro deve valutare.

Loading...