L’“Inflatable Refugee” a Venezia COMMENTA  

L’“Inflatable Refugee” a Venezia COMMENTA  

A Venezia,è stato presentato nei giorni scorsi l’“Inflatable Refugee” dal collettivo artistico belga Schellekens and Peleman. Si tratta di  un intervento artistico che incentra il proprio messaggio sui temi della migrazione. Per l’occasione,  gli artisti hanno scelto di utilizzare lo stesso materiale delle imbarcazioni che spesso i profughi utilizzano per le traversate. E così sulle acque del Bacino di San Marco, il 16 novembre scorso, abbiamo ammirato a bordo di una piccola imbarcazione, una gigantesca figura gonfiabile di sei metri raffigurante  un profugo seduto che probabilmente è in fuga per trovare una via di salvezza. Tale opera ci ha fatto subito riflettere sulle tematiche della migrazione e sulle varie problematiche. Dopo Venezia, l’opera dei due artisti approderà anche a Roma, Parigi, New York, Amsterdam, Hong Kong e Sidney.

Fonte Foto: veneziatoday.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*