Linkedin: cos’è e come funziona

Lavoro

Linkedin: cos’è e come funziona

Linkedin
Linkedin:

Lanciato nel 2003, Linkedin, il sito per lo scambio di contatti professionali, è in breve diventato un mezzo potente per la ricerca di lavoro. Scopriamo insieme come funziona.

Linkedin è un social network che serve per gestire i contatti professionali. Il suo fine è quello di mantenere relazioni online ma solo a scopo lavorativo, quindi non ha nulla a che vedere con Facebook. Iscriversi è semplicissimo ma è molto importante saper usare al meglio questo social per avere maggiore visibilità e vantaggi per la propria carriera. Linkedin vi permette anche di essere contattati per offerte lavorative in base al vostro curriculum e alle vostre esperienze lavorative. I dati dicono che su Linkedin più dell’80% delle persone iscritte ha trovato lavoro grazie al passaparola. Una buona occasione per iscriversi no?

Registrazione

Sebbene sia di origine americana, il sito è disponibile anche nella versione in italiano. Per iscrivervi avrete innanzitutto bisogno di un indirizzo e-mail, una password, una foto e il vostro curriculum aggiornato. A questo punto accedete al sito www.linkedin.it e alla vostra destra troverete una sezione dedicata alla registrazione. Oltre ai vostri dati, vi verrà chiesto se lavorate per un’azienda o se siete alla ricerca di un lavoro.
Una volta che la registrazione sarà andata a buon fine, vi appariranno diversi profili di persone in base alle preferenze che avete inserito.

Alcune persone probabilmente le conoscete già, altre le potete aggiungere cliccando su “aggiungere collegamenti”.

Gestione del profilo

Linkedin mette a disposizione un piano a pagamento in alternativa a quello standard e gratuito. Dopo che avrete effettuato la vostra scelta vi verranno fatte delle domande che saranno fondamentali per arricchire il vostro profilo. Inserite poi le informazioni relative al vostro curriculum e alle esperienze lavorative. Quando inserite la foto, ricordatevi che siete alla ricerca di lavoro perciò massima serietà!

A questo punto il vostro profilo è pronto! D’ora in poi dovrete sempre tenerlo aggiornato e, come accade già per gli altri social, dovete iscrivervi nei gruppi che sono in linea con i vostri interessi. Alcuni gruppi vi saranno consigliati in automatico. Potete anche inserire il link al vostro profilo Twitter oppure a un blog o un sito di vostra appartenenza. Più informazioni inserite e più verrete notati e contattati.

Consigli per trovare lavoro

Se siete alla ricerca di un lavoro, ecco qualche consiglio per sfruttare al meglio il vostro profilo Linkedin:

  • Dal momento che Linkedin è disponibile in 41 lingue, potreste essere notati anche da professionisti stranieri perciò potrebbe essere utile tradurre il vostro profilo in un’altra lingua.

    Ovviamente è opportuno scegliere una lingua che conoscete almeno discretamente.

  • Fatevi conoscere! Qui avete la possibilità di inserire qualsiasi informazione, anche quelle che solitamente non si possono inserire nel curriculum. Quindi inserite file PDF, documenti, attestati, certificati e qualunque cosa possa mostrare le vostre competenze.
  • Inserite il vostro stato. Attenzione però, questo non è Facebook quindi evitate selfie al mare e commenti offensivi o poco consoni al vostro profilo. Sfruttate gli aggiornamenti di stato per parlare delle vostre occupazioni e delle vostre passioni.
  • Aumentate la vostra rete di collegamenti. Linkedin vi serve per lavorare, punto. Se volete fare amicizia ci sono altri social qui dovete solo farvi conoscere da eventuali datori di lavoro. Inserite contatti che conoscete a livello professionale e altri che hanno già numerosi contatti di persone che sono esperte nel vostro campo. Per rendere più efficace la vostra richiesta, aggiungete un vostro messaggio personalizzato e non limitatevi a quello già disponibile sul sito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche