L’instinto materno di una leonessa

Animali

L’instinto materno di una leonessa

 

Non è detto che l’istinto animale sia più forte di quello materno.

Questa leonessa ha salvato la vita di un cucciolo di un otocione. L’otocione è anche conosciuto come “volpe con le orecchie da pipistrello”. Il cucciolo rimasto ferito non appena ha visto avvicinarsi la leonessa è rimasto immobile dal terrore che diventasse la sua preda. Invece la leonessa, gli è rimasta affianco con tutti gli altri suoi cuccioli. L’ha difeso, come fosse il suo piccolo, da un leone che invece era pronto ad attaccare la piccola volpe.

Nel mondo animale, alcune volte lo spirito materno prende il sopravvento sui rapporti di forza e sull’istinto più selvaggio. Così come succede nel mondo umano, anche il quello animale può succedere che un leone rinunci alla preda. Come in questo caso, che addirittura la piccola volpe, potenziale preda, é stata protetta da un leone.

I piccoli cuccioli sono rimasti al fianco della mamma per tutto lo spettacolo.

E forse hanno imparato una bella lezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche