L’Inter perde 2-0 a Napoli ed è fuori dalla Coppa Italia

Inter

L’Inter perde 2-0 a Napoli ed è fuori dalla Coppa Italia

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri

L’Inter esce ai quarti di finale della Coppa Italia, dopo la sconfitta riportata nel confronto con il Napoli al San Paolo, per 2-0. A risolvere la contesa è Cavani, autore della doppietta inaugurata da un rigore in apertura di ripresa e chiusa con una travolgente azione personale nel finale. Dopo un primo tempo abbastanza bloccato, la partita si è incanalata su un binario negativo per i nerazzurri a causa di una ingenuità di Thiago Motta, che prima si è fatto soffiare il pallone al limite dell’area da Cavani e poi ha steso il goleador partenopeo, provocando l’inevitabile rigore trasformato dallo stesso attaccante. Dopo la rete dello svantaggio, l’Inter ha avanzato il suo baricentro, senza però procurarsi grandissime occasioni. I pericoli maggiori per la porta di De Sanctis sono venuti prima da un tiro da fuori area di Snejider, poi da una azione insistita che ha visto Alvarez poggiare gentilmente la palla la portiere avversario, infine da Zarate.

Poteva esserci un rigore su Milito, a seguito di un contatto con Cannavaro, che però non è stato fischiato da Celi, ma nel primo tempo lo stesso arbitro aveva sorvolato su un fallo di Chivu, perennemente in difficoltà, su Cavani e su una possibile seconda infrazione da cartellino giallo per Snejider, che avrebbe lasciato l’Inter in dieci per oltre mezza partita. Alla fine, il risultato ha rispecchiato l’andamento di una partita che, almeno dal vantaggio in poi, è stata saldamente nelle mani del Napoli, il quale si ritrova ora una vera autostrada verso la finalissima di Roma, mentre all’Inter rimane il compito di ritirarsi immediatamente in piedi, in campionato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche