L’Inter va su Tevez? COMMENTA  

L’Inter va su Tevez? COMMENTA  

Si sa, il calciomercato è la fiera dei sogni. E molto spesso, le voci che lo alimentano sono create ad arte, per mantenere desta l’attenzione sul calcio, in attesa delle gare. Proprio per questo non si riesce a capire se l’indiscrezione che vorrebbe l’Inter sulle tracce di Carlitos Tevez, rientri nella categoria delle bufale o in quella delle mosse destinate a sparigliare giochi che sembravano già fatti. Sono settimane infatti, che l’Apache sembra destinato al Milan, tanto che anche il tentativo di inserimento del Paris Saint Germain è stato rintuzzato dall’entourage del giocatore. Adesso, però, si alzano voci sempre più pressanti, n base alle quali l’Inter avrebbe sferrato un attacco molto deciso, teso a preparare la strada per un arrivo di Tevez a giugno. L’indiscrezione è realmente clamorosa, poiché sino a ieri in molti erano pronti a giurare sull’acquisto di Lavezzi, fondato sull’asse tra Napoli e Milano inaugurato in estate dal prestito di Goran Pandev e ulteriormente rinsaldato dal prossimo arrivo a Napoli di Chivu. E’ del tutto logico che un arrivo di Tevez taglierebbe la strada a Lavezzi, in quanto sembra difficile pensare che Moratti possa svenarsi per acquistare due giocatori che hanno caratteristiche abbastanza simili (anche se Tevez può essere impiegato anche al centro) e smentire una linea disegnata per rispettare il Fair Play finanziario imposto dall’UEFA. A questo punto, non rimane che da aspettare alcune settimane, quelle necessarie per chiarire la posizione di Tevez: se l’attaccante del Manchester City non dovesse concludere il suo trasferimento al Milan, allora le voci su un suo approdo all’Inter potrebbero prendere ulteriore forza. A favorire l’Inter, comunque, potrebbe essere la linea dura scelta da Roberto Mancini, il quale ha reiteratamente dichiarato che chi vuole Tevez deve acquistarlo, mentre il Milan continua a proporre il semplice prestito con diritto di riscatto.


Carlos Tevez
Carlos Tevez

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*