Lioness: Hidden Treasures – è già polemica COMMENTA  

Lioness: Hidden Treasures – è già polemica COMMENTA  

I produttori Mark Ronson e Salaam Remi nell’immenso raccolto di ricordi che hanno ricevuto aiutando Amy Winehouse a creare gli unici due album, adesso, insieme al non tanto cristallino padre Mitch Winehouse, danno alla luce l’atteso e un pò scontato album postumo ‘Lioness: hidden treasures’. Esce oggi il disco e non mancano le polemiche, visto che a parte una canzone nuova ‘Between the cheats’, una cover ‘Our Day Will Come’ e qualche altro pezzo arrangiato, il disco non ha altro di nuovo.

Non si diceva che molte tracce della cantante scomparsa prematuramente a ventisette anni erano ancora nel cassetto? Per i più maliziosi e cinici, l’uscita sarebbe stata costretta dalla morte di Amy, eh già, per sfruttarne macabramente il successo.

Eppure l’album all’interno contiene dediche profonde dei produttori. Sembrava prima della morte di Amy che avesse molte cose da far ascoltare e che si stesse passando a nuovi stili, tipo bossa o jazz, e dove sono finiti? Se è solo un contentino, prima di qualcos’altro di più clamoroso ed esaustivo, non sarebbe bello farlo sapere? Ah già si rischierebbe di compromettere un’uscita che di nuovo ha un pò poco e poi, anche i Beatles ancora oggi continuano a sfornare ogni tanto inediti, quindi c’è un tempo per tutto.

Leggi anche

About Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*