Lisbona, grave in ospedale Salvator Sobral, vincitore di Eurovision Song Contest 2017

Lisbona, grave in ospedale Salvator Sobral, vincitore di Eurovision Song Contest 2017

Esteri

Lisbona, grave in ospedale Salvator Sobral, vincitore di Eurovision Song Contest 2017

Ricoverato in ospedale
Salvador Sobral, vincitore di Eurovision 2017.

Lunedì 18 settembre è stato ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Lisbona Salvador Sobral, vincitore di Eurovision Song Contest 2017, affetto da una patologia al cuore.

Ricoverato in ospedale a Lisbona

Primo vincitore portoghese

Il cantautore Salvador Sobral (all’anagrafe Vilar Braamcamp Sobral ), 28 anni il 28 dicembre prossimo, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santa Cruz en Carnaxide di Lisbona. Il giovane artista è noto per essere stato – con 758 punti tra voti delle giurie e televoto – vincitore di Eurovision Song Contest 2017 il 13 maggio scorso a Kiev, dove ha presentato la canzone melodica “Amar pelos dois” (“Amare per due”), scritta da sua sorella Luisa, cantautrice e famosa cantante jazz. Sobral è stato anche il primo portoghese a vincere la manifestazione canora organizzata dall’Unione europea.

Salvador Sobral

Il ragazzo, che si trova nella struttura sanitaria da lunedì 18 settembre, è da tempo in attesa di un trapianto di cuore, e attualmente è “controllato e vigilato” dal personale medico, il quale ha riferito che ora il paziente correrebbe “meno rischi”. Inoltre i sanitari hanno reso noto all’emittente televisiva portoghese Tv7 Dias che in questo momento sarebbe tenuto in vita da macchine che “svolgono le funzioni che normalmente dovrebbero compiere i suoi organi”.

La malattia e l’ “addio temporaneo” alla musica

Addio temporaneo alla musica

L’ 8 settembre scorso, ad Estoril, in Portogallo, il cantautore ha tenuto il suo ultimo concerto e pochi giorni fa ha pubblicato sul web un video per annunciare di essere costretto a dare un’ “addio temporaneo” alla musica proprio a causa di una grave patologia cardiaca di cui soffre, che gli ha impedito di partecipare a tutte le prove di Eurovision Song Contest 2017.

Esibendosi in una cover del brano “Hello, goodbye” dei Beatles, ha spiegato ai fans – che ben già sanno del suo problema -: “Non è un segreto che la mia salute sia fragile. Purtroppo è arrivato il momento di consegnare, per così dire, il mio corpo alla scienza e lasciare i concerti e la musica e andare a risolvere questo problema. Non so quanto tempo ci vorrà. È dura e per questo voglio ringraziare tutti per il supporto che mi state dando. Non voglio lasciare senza salutarvi. Il mio ultimo concerto sarà speciale, un addio temporaneo, diciamo così. Spero di vedervi presto e che tutto vada bene”.

Della necessità di un trapianto al cuore per Salvador Sobral si parla già da tempo, così nel video egli ha esortato i giornalisti a “rispettare la mia privacy, di non fare troppe domande”. Alla luce della sua malattia e di quello che sta accadendo in questi giorni, il “cuore che non vuole arrendersi” di cui il cantante parla nel suo romantico successo ad Eurovision 2017, è ora più che mai il suo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche