L’isola dei famosi naufraga insieme alla Costa Concordia COMMENTA  

L’isola dei famosi naufraga insieme alla Costa Concordia COMMENTA  

“The show must go on” non è sempre la legge che deve seguire la televisione. Dopo la tragedia della Costa Concordia in molti hanno denunciato il servizio pubblico per aver mandato in onda, sabato scorso, la trasmissione “Ballando con le stelle”, quando si sentiva la necessità di capire cosa era accaduta sulle coste dell’isola del Giglio.

Leggi anche: Zac Efron: compie 29 anni il 18 ottobre

Per questo il direttore generale della Rai, Lorenza Lei, ha deciso di spostare la messa in onda de ‘L’isola dei famosi‘. Il reality show era pronto alla partenza prevista per il 26 gennaio 2012 su Raidue.

Leggi anche: XFactor: si ritirano i Daiana Lou, fuori Fem. Tutti i dettagli della puntata

Il cast composto da vecchi naufraghi era stato completato: Flavia Vento, Rossano Rubicondi, Dan Harrow, Alessandro Cecchi Paone, Carmen Russo, Aida Yespica, Enzo Paolo Turchi, Cristiano Malgioglio, Valeria Marini, Arianna David.

La nuova edizione, che si prevedeva molto più ironica delle precedenti,m condotta da Vladimir Luxuria e Nicola Savino, avrebbe parlato di naufraghi, di isola, di termini che in questo momento possono disturbare la sensibilità di chi ha vissuto la tragedia.

Leggi anche

Conosciamo meglio Gaia Gozzi, una delle papabili per la vittoria finale di X Factor
TV

Conosciamo meglio Gaia Gozzi, una delle papabili per la vittoria finale di X Factor

E' sicuramente una delle papabili per la vittoria finale di questa decima edizione di X Factor. Conosciamo meglio Gaia Gozzi, il suo percorso e la sua vita. Sin dal suo ingresso nel talent, ha colpito per la sua bandana, ma poi si è fatta conoscere per le sue doti canore e per il suo talento. Un talento cristallino, puro, se si pensa che ha solo 18 anni, che può ancora crescere molto e maturare. Ogni sua performance è emozionante, vera e brillante al punto da mettere in accordo tutti, sia i giudici che il pubblico da casa, ma anche la Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*