L’Isola dell’Angelo Caduto di Lucarelli bocciato critica, acclamato dal pubblico

Cinema

L’Isola dell’Angelo Caduto di Lucarelli bocciato critica, acclamato dal pubblico

20121113-141038.jpg

Lo scrittore Carlo Lucarelli ha presentato, la scorsa domenica, il suo nuovo film: “L’Isola dell’Angelo Caduto“. Due le proiezioni, una per la critica l’altra per il pubblico. Dalla sua pagina Facebook Lucarelli racconta dei pareri negativi da parte dei critici ma al tempo stesso fa notare come, invece, al pubblico la pellicola sia piaciuta. Lucarelli, poi, puntualizza:

Leggo sui giornali (più nel titolo che all’interno) che mi sarei scusato per aver fatto un brutto film. Non è così, e probabilmente sono stato frainteso, per cui mi spiego qui. Allora, la mia posizione di autore è sempre stata questa: prima cosa, se faccio qualcosa (un romanzo, una puntata di BN, un film…) e a qualcuno non piace la colpa non è certo di quel qualcuno, che può avere altri gusti, altre tendenze, quello che volete, non dirò mai “sei tu che non hai capito o non sei in grado”. Mi dispiace di non essere arrivato fino a te e basta.

Seconda cosa, di quello che faccio mi assumo le responsabilità, se sbaglio ho sbagliato io, se il mio film è brutto è colpa mia che ne sono l’autore. Perché il film in questione è venuto esattamente come volevo io, e a me piace, e anche molto, altrimenti non lo avrei mandato fuori, come accade con i romanzi e con tutto quello che scrivo. Allora, per precisare: il mio film mi piace molto, mi rappresenta perfettamente e ve lo propongo per questo. Mi dispiace quando non piace, ma è il mio film e sono molto contento di averlo fatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche