Lo ioide: l’unico osso umano che non si articlola con nessun altro osso COMMENTA  

Lo ioide: l’unico osso umano che non si articlola con nessun altro osso COMMENTA  

 

Lo ioide è l’unico osso della regione anteriore del collo. E’ anche l’unico osso del corpo umano che non si articola direttamente con nessun altro osso, essendo ancorato invece da legamenti e muscoli. E’ composto da una porzione centrale chiamata corpo e da piccole corna e grandi corna. Una delle sue funzioni è quella di ancorare il retro della lingua mentre il resto della stessa è libera nel movimento. Per questo motivo gioca un ruolo cruciale nel parlato e nella deglutizione. Protegge anche i fragili tessuti della laringe e della faringe. Anche se lo ioide non può essere seriamente compromesso, può comunque rompersi a causa di traumi al collo. Alcune statistiche su corpi deceduti in seguito a   stangolamento hanno evidenziato che un terzo delle vittime avevano lo ioide fratturato.

Leggi anche: Filippine: prima torcia alimentata da calore umano


Durante lo sviluppo embrionale, la tiroide inizia a svilupparsi a partire dal retro della lingua prima di trovare la corretta posizione sul collo. In alcune persone, può rimanere facilmente accessibile in età adulta un anormale avanzo, conosciuto come dotto tireglosso, il quale è causa di cisti sulla linea mediana del collo. Il trattamento chirurgico consiste nel rimuovere un nucleo di tessuto che va dalla base della lingua fino alla tiroide, inclusa la porzione centrale dell’osso ioide.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche

Pancia gonfia e dura e dolori basso ventre: rimedi
Salute

Pancia gonfia e dura e dolori basso ventre: rimedi

Pancia gonfia e dura e dolori basso ventre: cause, sintomi e rimedi di una patologia piuttosto frequente e fastidiosa. Ecco alcuni suggerimenti. Pancia gonfia e dura nonché dolori al basso ventre sono un fastidio frequente che indica talvolta patologie importanti. Quali sono le cause principali di questo malessere? Generalmente il dolore al basso ventre è situato al centro, sul fianco destro o sinistro. Le cause più frequenti possono essere: problemi gastrointestinali, ciclo mestruale, infenzione alle vie urinarie, appendicite o ernia inguinale. Si tratta di un tipo di dolore temporaneo che però, se persistente, può essere collegato a qualcosa di più serio. Talvolta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*