Lo spacca spogliatoio COMMENTA  

Lo spacca spogliatoio COMMENTA  

Curiosa la posizione di Antonio Cassano, dopo essere arrivato all’Inter, esaurita la 1° settimana il giocatore è già divenuto la pietra dello scandalo.

Grande merito va certo ascritto alla debacle interna contro la Roma in una giornata che ha visto la contemporanea vittoria del Milan sul campo del Bologna con una tripletta dell’ex interista Pazzini.


Cassano da figliol prodigo è già diventato Lucifero, già si sprecano gli anatemi e manca solo che qualcuno chieda a Moratti di chiamare qualche esorcista.

Facezie a parte è curioso che l’Inter sia da sempre un catalizzatore, i giornalisti sembra che non  aspettino altro che preparare articoli contro la beneamata.


Stramaccioni ad esempio viene considerato ormai un ex allenatore o quantomeno non è ritenuto all’altezza dell’Inter; la dirigenza viene reputata incapace di poter condurre una campagna acquisti all’altezza delle aspettative.


Aggiungiamo infine che Cassano sembra essersi inimicato tutto lo spogliatoio nerazzurro (?); che altro si può aggiungere ? Se l’assassinio di JFK fosse stato compiuto la scorsa domenica, qualcuno potrebbe indicare in Cassano il mandante o addirittura l’esecutore.

L'articolo prosegue subito dopo


Cereda Stefano

Leggi anche

About Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*