Lo stato delle radici COMMENTA  

Lo stato delle radici COMMENTA  

nullSe le radici sono sane presentano pochi rami principali di grandi dimensioni e una grande quantità di piccole e sottili radichette secondarie.
Bisogna invece escludere le rose con apparati radicali fittonanti: i fittoni non hanno un ruolo fondamentale nel nutrimento della pianta, servono principalmente ad ancorarla nei suoli più aridi e difficili. Sono le radici secondarie a giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo ottimale della rosa: devono essere abbondanti e sottili.

Se le rose acquistate da catalogo ci venissero recapitate con radici fittonanti, il suggerimento è quello di eliminare i fittoni per incoraggiare lo sviluppo di nuove radici.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*