Lo Stato deve onorare i debiti verso i Comuni: decisione Corte di Strasburgo COMMENTA  

Lo Stato deve onorare i debiti verso i Comuni: decisione Corte di Strasburgo COMMENTA  

Bruxelles, 24 settembre – Lo Stato deve pagare i debiti contratti da un ente locale, anche se questi ha dichiarato bancarotta. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo accogliendo il ricorso di due cittadini italiani che non hanno ricevuto dal Comune di Benevento somme che un tribunale aveva stabilito dieci anni fa.


La Corte ha respinto la ragione “dell’eccezionale circostanza d’insolvenza finanziaria del Comune ” per la quale non è stato possibile onorare pienamente i debiti. Ora lo Stato deve pagare rispettivamente 50 mila e 30 mila euro ai 2 cittadini, più 5 mila euro ciascuno come rimborso delle spese legali sostenute.


“Come entità dello Stato, un’autorità locale non può usare come scusa per non onorare i suoi obblighi, stabiliti da una sentenza definitiva, quella della difficoltà finanziaria” , dice la Corte di Strasburgo; sono stati violati gli articoli del protocollo 1 1 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, che riguardano la protezione della proprietà, e l’articolo 6 relativo al diritto di accesso ad un tribunale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*