Lo Stato reclama 150 euro dai professori COMMENTA  

Lo Stato reclama 150 euro dai professori COMMENTA  

544522846

Amara sorpresa per gli insegnanti italiani. Il Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni ha previsto, proprio al rientro dalle ferie natalizie, un taglio di 150 euro dallo stipendio per quegli insegnanti che nel 2013 hanno usufruito di uno “scatto” di anzianità. In pratica, Saccomanni rivuole indietro quei soldi percepiti, adducendo che la misura è la conseguenza dello spending review.


La categoria degli insegnanti, una delle più vessate in Italia, sta già minacciando uno sciopero, mentre il ministro Anna Maria Carrozza ha inoltrato richiesta di sospensione della procedura, e anzi si fa portavoce delle esigenze della categoria, che richiede a gran voce da tempo gli scatti stipendiali.

La protesta naturalmente viene guidata dai diversi sindacati della scuola, che in questi giorni sono sul piede di guerra.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*