Lo stress le fa perdere la memoria e crede di avere 15 anni COMMENTA  

Lo stress le fa perdere la memoria e crede di avere 15 anni COMMENTA  

La storia di Noemi Jacobs, trentaduenne di Manchester, è alquanto singolare. Nel 2008, una notte, si sveglia improvvisamente credendo di avere 15 anni. Una rara forma di amnesia colpisce la giovane donna inglese, che da quel momento dimentica completamente gli ultimi diciassette anni della sua vita.


La causa di tale patologia è lo stress eccessivo, che può arrivare a cancellare la memoria più recente. La povera Noemi sta vivendo una brutta situazione, anche perché, essendosi fermata all’età di quindici anni, non riconosce suo figlio quando la chiama “mamma”.


La donna ricorda nitidamente tutto quello che le è successo da adolescente, addirittura il ragazzino per il quale, nel 1992, aveva preso una cotta. L’amnesia globale transitoria che ha colpito Noemi ha annullato tutti i ricordi emozionali, lasciando intatta solo la memoria semantica.


Ciò significa che riesce a ricordare le cose che aveva ripetuto nel tempo (come alcuni numeri di telefono o guidare una macchina). La donna per fortuna è circondata da familiari e amici che le stanno vicini con molta pazienza.

L'articolo prosegue subito dopo

Noemi intende raccontare la sua storia in un libro intitolato “Forgotten Girl”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*