Lo sviluppo del Rock ‘N’ Roll

Guide

Lo sviluppo del Rock ‘N’ Roll

Sviluppo di una nuova arte: la musica rock ‘n’ roll

Secondo il Rock and Roll Hall of Fame, la musica rock ‘n’ roll ha il potere di riunire le persone e motivarle in maniera speciale. Nessuna altra forma ha dimostrato di essere così controversa e influente per generazioni di persone in tutto il mondo. Lo sviluppo del rock ‘n’ roll è in costante evoluzione, ma alle sue radici vi sono momenti incredibili e ancora più memorabili artisti.

Influenze primarie

Il rock ‘n’ roll è un’ideologia culturale che si è sviluppata in un miscuglio di generi diversi e stili di vita da tutto il mondo. I primi sviluppi del rock ‘n’ roll non erano proprio musicali in natura. Il sito della Storia del Rock ‘n’ Roll da credito agli schiavi africani e alle canzoni ritmate nelle piantagioni per aver creato le prime basi del rock ‘n’ roll. I primi artisti jazz e blues hanno fornito una speciale musicalità, ponendo i punti genetici per le prime canzoni rock ‘n’ roll.

1950s

Il Rock ‘n’ roll negli anni ’50 era il periodo più glamour per la musica popolare. Immagini di grandi automobili americane e danze da jukebox sono integrali all’ideologia che sta dietro al primo rock ‘n’ roll. Bill Haley e i Comets hanno rilasciato una canzone nel1954 chiamato “Rock Around the Clock” che divenne una hit martellante e una delle prime canzoni rock ‘n’ roll a scalare la classifica popolare. Anche se la storia ha lasciato un grande spazio al rock ‘n’ roll degli anni ’50, c’erano alcuni blocchi per l’introduzione del nuovo genere musicale. Il sito di The Classic Bands fa notare che nel 1955 un ballo nel Connecticut è stato proibito per anni, perchè si aveva paura che la danza del rock ‘n’ roll potesse corrompere i giovani e portare alle ribellioni di strada.

1960s

Il Rock ‘n’ roll negli anni ’60, si è sviluppato in una controcultura, un megafono per chi aveva a cuore i diritti civili e sentimenti contro la guerra. Amore libero e droghe psichedeliche portarano a una delle migliori esperienze culturali che la musica rock ‘n’ roll abbia mai offerto.  La Rock and Roll Hall of Fame punta sulla città di San Francisco come magnete per artisti e musicisti che iniziarono la rivoluzione del rock ‘n’ roll degli anni ’60. Il batterista dei Grateful Dead, Mickey Heart spiega che “c’era una comunità che aveva bisogno di musica, e una musica che aveva bisogno di una comunità”. Il pubblico si connetteva con la musica in modi nuovi e la nuova era dei concerti e dei festival li avvicinarono sempre di più alle loro band. Per esempio, il concerto di Woodstock del 1969, ha portato alcuni dei migliori gruppi di tutti i tempi, come i Jefferson Airplanes e Jimi Hendrix, che più avanti diventerà un’icona nella storia del rock ‘n’ roll.

L’invasione britannica

Nel 1964, il rock ‘n’ roll britannico iniziò ad emergere musicalmente e a guadagnare la popolarità americana, da qui nacque il termine “Invasione Britannica”, da alcuni sostenitori del rock ‘n’ roll. Il sito di The History of rock ‘n’ roll, da credito ai Beatles come gli evidenti fondatori del movimento dell’invasione britannica. La musica dei Beatles, trattava temi culturali e politici in un periodo in cui fare questo rendeva impopolari. Nel 1967, la British Broadcasting Company, ha vietato di trasmettere “A day in the life” dei Beatles a causa dei suoi espliciti riferimenti alle droghe. Anche i loro capelli lunghi e l’aspetto da hippie era visto in modo controverso. Ciò nonostante, negli anni ’60 i Beatles fecero l’esperienza di un’improvvisa e meteorica risalita verso la grandezza del rock ‘n’ roll che avrebbe per sempre collegato le influenze britanniche , con gli artisti tradizionali americani.

1970s

Il Rock ‘n’ roll negli anni ’70 ha fornito una prova ancora più matura di ascolto. Negli anni ’60 invece il rock ‘n’ roll si era concentrato più sui successi commerciali. Ma l’album dei Pink Floyd “The Dark side of the moon”, vendette circa 15 milioni di copie, per il semplice fatto che la loro popolarità si basava sulle band di cui aprivano i concerti. I Led Zeppelin sono anche stati onorati recentemente da Entertainment Weekly’s tra i 100 momenti più alti della storia della musica rock.  La loro canzone più famosa “Stairway to Heaven” ha scalato le classifice ed è diventata un sinonimo del termine “classic rock”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...