Lola e Ivana: mollare tutto e viaggiare per il mondo
Lola e Ivana: mollare tutto e viaggiare per il mondo
Vacanze

Lola e Ivana: mollare tutto e viaggiare per il mondo

Lola e Ivana

Lola e Ivana, la storia di due ragazze comuni che hanno lasciato il lavoro per partire all'avventura. Biglietto di sola andata: quando il viaggio ti cambia

Lola e Ivana: ” Mollo tutto e giro il mondo! “. Loro lo hanno fatto per davvero. L’avventura di Eleonora e Ivana è un sogno per molti: le due ragazze si incontrano e decidono di regalarsi il viaggio della vita. Tutto comincia con l’idea di trascorrere il Natale in Australia e finisce con due licenziamenti e più di 17 mesi tra Asia e Oceania. Come si dice, chi ben comincia… Ecco qualche spunto per chi vorrebbe cambiare vita e regalarsi un’esperienza indimenticabile.

Lola e Ivana, l’avventura

Le due ragazze si conoscono nel 2012, durante un viaggio a Barcellona. Entrambe capiscono subito di avere un’esigenza e un sogno in comune: un viaggio della vita. Nasce tutto per caso, da una situazione ordinaria: Lola lavora nel mondo della moda, mentre Ivana è un’insegnante di scuola elementare. La voglia di andare incontro all’avventura è forte e le ragazze decidono di prendere un volo solo andata diretto a Mosca, il 23 luglio 2013.

Inizialmente, il piano è di raggiungere l’Australia in quattro, cinque mesi, senza prendere voli aerei diretti da Mosca. Strada facendo, dopo quattro mesi, Lola e Ivana sono ancora in Giappone, paese che nel loro itinerario iniziale non era nemmeno previsto. Russia, Mongolia, Cina, Sud Corea: l’avventura stava mutando dentro di loro.
Lola e Ivana

Il viaggio

Myanmar, Thailandia, Vietnam, Cina, Nepal, Filippine, Fiji: questi sono solo alcune delle spettacolari tappe delle ragazze. L’idea iniziale del viaggio prevedeva sei mesi di stacco, ma dopo diciassette mesi Lola e Ivana erano ancora con lo zaino in spalla. L’itinerario è andato via via evolvendosi, un po’ come succede inevitabilmente a chi viaggia. E’ una prova di forza che richiede impegno ma che consente di vivere ogni giorno al massimo. L’idea di ripartire può rivelarsi difficile: cosa fare se ci si innamora di un paese? Lola e Ivana hanno scelto di sfruttare fino in fondo i loro visti, dedicando ad ogni paese almeno un mese.

Un altro aspetto da tenere in considerazione se si decide di intraprendere un’impresa di questo genere è quello economico. Viaggiare non costa poco, per cui è necessario avere risparmi da parte. Le ragazze, partite con un tetto di 1000€ mensili, sono riuscite ad abbassarlo a 500€ al mese, esclusi i trasporti. Oltre ad una gestione oculata, couchsurfing, lavoro e volontariato in cambio di ospitalità sono altre risorse per ammortizzare le spese.

Lola e Ivana

Sì, partire

L’idea di tornare dopo tanti mesi può essere destabilizzante, ma può dare anche una grande carica. Dopo il blog creato in occasione del viaggio, sono tante le opportunità a cui la coppia ha pensato. Sicuramente, tra le priorità c’è il desiderio di trasmettere la propria esperienza e di appassionare sempre più giovani e viaggiatori. Se anche voi state pensando di prendere una lunga pausa dalla quotidianità, forse uno zaino in spalla potrebbe essere la risposta a tutte le domande.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche