Lombardia, elisoccorso sarà a pagamento

Milano

Lombardia, elisoccorso sarà a pagamento

La Regione Lombardia vuole far diventare a pagamento il servizio di elisoccorso, il cui singolo intervento costa sui 9 mila euro. Secondo il progetto di legge di Lara Magoni (ex campionessa di sci ora presente nella lista Maroni Presidente) il 50% dell’importo del servizio verrebbe posto a carico del paziente non urgente. Per intenderci, se la chiamata di elisoccorso viene effettuata per una semplice caviglia slogata sulle piste da sci. L’obiettivo di questa proposta di legge, che in discussione in questi giorni in Commissione Sanità, è di responsabilizzare i turisti che si avventurano in montagna senza le necessarie attrezzature e noncuranti delle proprie scelte avventate.

Alcune modifiche alla proposta di legge Magoni introducono l’obbligo del pagamento per tutti, graduato però in base alla gravità. Lo sconto del 15% sull’importo del servizio viene assicurato soltanto ai residenti in Lombardia. Il Pd lombardo però non ci sta: secondo loro la sanzione deve essere applicata solo alle chiamate negligenti, e non a quelle che hanno una rilevanza sanitaria più o meno urgente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche