Londra: dieci motivi per cui è meglio non andarci COMMENTA  

Londra: dieci motivi per cui è meglio non andarci COMMENTA  

La capitale inglese è una delle più visitate al mondo, senza dubbio è una meta affascinante, ma come tutte le città anche questa ha dei difetti, alcuni da non sottovalutare. Abbiamo provato a guardare questa metropoli con uno sguardo disincantato, cambiando la prospettiva e cercando di capire quali sono i motivi reali per i quali sarebbe meglio evitare un viaggio a Londra.

A Londra non si può improvvisare ed essere spontanei: nella capitale inglese è necessario prenotare qualsiasi cosa. Se vuoi andare in un luogo che non sia la discoteca, quindi anche al bowling oppure a pattinare sul ghiaccio, devi assicurarti la prenotazione e magari conservare anche la ricevuta d’acquisto per dimostrare il diritto ad avere un posto;

A Londra non esiste vita notturna: nella metropoli del Regno Unito non si sta in giro per strada a sera inoltrata soltanto per il gusto di passeggiare (come invece siamo abituati a fare noi in Italia). A Londra si deve avere sempre una meta, un posto in cui rinchiudersi a trascorrere la serata, e questo vale sia d’inverno che d’estate;

A Londra non si può mangiare o bere a tarda ora: se hai intenzione di trovare un locale in cui andare a mangiare qualcosa, è bene considerare che le cucine dei ristoranti chiudono molto presto. Ad esempio i pub hanno l’abitudine di servire cibo entro le ore 22, mentre la maggior parte di essi non ha licenza a servire alcolici oltre le ore 23. Se ti viene fame verso mezzanotte, sarà davvero un’impresa trovare qualche locale ancora aperto, compresi quelli che vendono kebab;

A Londra non si può fare economia: la capitale dell’Inghilterra è una delle più care d’Europa. Tieni quindi presente che il cambio euro-sterlina non è affatto vantaggioso, quindi inevitabilmente ti troverai a spendere di più rispetto al budget previsto. I prezzi a Londra sono assai più alti che in Italia, il costo della vita è davvero eccessivo;

A Londra le attrazioni chiudono presto: nonostante Londra sia piena di attrazioni turistiche e musei da visitare, questi osservano rigorosamente un orario di ufficio, chiudendo tutti intorno alle ore 18. Questo vale anche per alcune attrazioni all’aperto come i negozi di Covent Garden e i mercati del week end;

A Londra le attrazioni per turisti costano caro: la media generale di accesso alle attrazioni londinesi è compresa tra i 20 e i 30 pound. Anche le attrazioni per famiglie costano parecchio, considerando che tutti i membri del nucleo familiare pagano il ticket di ingresso;

Londra è troppo grande e dispersiva: c’è davvero tanto da vedere a Londra, ma i luoghi di interesse non si trovano tutti al centro. Forse non basta neppure una settimana di tempo per poter visitare tutto ciò che merita, quindi ti consiglio di evitare la toccata e fuga, poiché resteresti deluso per quello che non sei riuscito a fare o vedere;

La cucina tipica inglese delude perché non esiste: Londra è crogiolo di tantissime culture diverse, quindi anche dal punto di vista gastronomico ci si può sfiziare con le specialità tipiche di tutto il mondo. Ma se ti interessa conoscere la tradizione culinaria inglese sappi che le specialità inglesi sono poco salutari e gustose, pensa che uno dei piatti più conosciuti e diffusi è il “fish’n chips”;

A Londra ci vanno tutti: la capitale inglese è sicuramente tra le più gettonate dai turisti di ogni età e provenienza. Trovi sempre qualcuno che c’è stato o sta per andarci. Non per fare gli snob, ma molto probabilmente ci sono altri luoghi del mondo che meritano di essere visitati almeno una volta quanto Londra;

A Londra gli eventi si concentrano tutti nel week-end: durante la settimana a Londra c’è ben poco da fare, poiché quasi tutti i londinesi lavorano in ufficio. Potresti trovarti quindi costretto a scegliere tra più eventi perché si concentrano tutti nei week-end.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*