Luca Tavassi, il ragazzino napoletano che ha incantato il Barcellona

Calcio

Luca Tavassi, il ragazzino napoletano che ha incantato il Barcellona

Luca Tavassi, il ragazzino napoletano che ha incantato il Barcellona
Luca Tavassi, il ragazzino napoletano che ha incantato il Barcellona

Da Napoli a Barcellona, la storia del giovane talento napoletano che ha vinto la selezione per partecipare al Campus estivo promosso dal Barcellona

Clase 2003, Luca Tavassi è un piccolo fuoriclasse da quando nel 2015 si è conquistato con determinazione ed entusiasmo il premio di miglior palleggiatore del FCB Escola Camp Italia, cioè i campi ufficali estivi del Barcellona, che permettono ai giovani talenti calcistici di allenarsi al fianco degli allenatori della “cantera blaugrana” ed entrare nel meraviglioso mondo di una delle squadre più forti al mondo.

Tavassi è nato ad Avellino nel settembre del 2003, ha mosso i primi passi nel A.S.D. Virgilio di Napoli , dove ha registrato una media di 3 gol a partita. Dalla vittoria dell’ambito Torneo Internazionale di Roma, in occasione del quale ha segnato il gol decisivo della vittoria, il ragazzino ha sempre continuato a stupire. Fortissimo trequartista, ha superato durissime selezioni per poter sperare di allenarsi in compagnia di professionisti di altissimo livello.

Il piccolo talento calcistico napoletano è un fuori classe anche a scuola ed è simbolo di caparbietà e serietà in campo.

Si ispira molto a Pavel Nedved, anche se il suo mito rimane David Beckham. Dopo tutto, Tavassi non rinuncia al suo amore per il Napoli e vive nella speranza di incontrare un giorno Messi al Barcellona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche