Lucca Comics & Games 2012 dall'1 al 4 novembre: tutte le informazioni - Notizie.it
Lucca Comics & Games 2012 dall’1 al 4 novembre: tutte le informazioni
Firenze

Lucca Comics & Games 2012 dall’1 al 4 novembre: tutte le informazioni

Lucca – Il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell’Illustrazione torna quest’anno alla sua consueta durata di quattro giorni, dal 1° al 4 novembre, organizzato da Lucca Comics & Games e dal Comune di Lucca in collaborazione con enti e fondazioni del territorio e vede nella sua edizione 2012 la profeziadei Maya quale tema del manifesto ufficiale.

A presentare l’iniziativa con una conferenza stampa ospitata all’Antico Caffé delle Mura, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, il presidente della provincia Stefano Baccelli, il presidente e il direttore di Lucca Comics and Games, Francesco Caredio e Renato Genovese, Alberto Coco direttore marketing Ubisoft e il rappresentante di Trenitalia Antonio Bertolucci.

“La manifestazione – ha sottolineato il sindaco Alessandro Tambellini – si svolgerà anche quest’anno nel centro storico e mi dicono che sarà un’edizione da fine del mondo. Il Festival ancora una volta si prepara a sancire l’incontro tra i giovani e la nostra città d’arte e l’amministrazione è impegnata a risolvere il più possibile i problemi dovuti alla localizzazioni in particolare dei Games, perché per la città la manifestazione è essenziale e fa ormai parte della sua storia recente”.

Anche il presidente della provincia Stefano Baccelli ha sottolineato come “I Comics dimostrino una delle qualità meno scontate di noi lucchesi: quella di essere innovativi e internazionali.

Il Festival sancisce per alcuni giorni una vera e propria trasformazione di questa splendida città d’arte resa vivace da giovani pacifici e pazienti. Nel 2006 c’ero anch’io a condividere la decisione di riportarli in centro e di aprire loro anche le sale di Palazzo Ducale e oggi confermo questo impegno”.

Il presidente Francesco Caredio ha illustrato il manifesto ufficiale della manifestazione evidenziando come “il labirinto che si trova nella cattedrale di S. Martino si integra con il calendario Maya, quello della fine del mondo”.

Il direttore Renato Genovese ha invece presentato alcuni aspetti innovativi della manifestazione che fra pochi giorni vedrà on-line il nuovo sito. “Lucca ha ormai una serie di rapporto internazionali e nazionali, fra questi rientrano certamente quelli stretti con la Ubisoft che anche quest’anno porterà a Lucca importanti iniziative legate al nuovo capitolo di Assassin’s Creed, fra le quali una rappresentazione del vivo di una battaglia del periodo della guerra d’indipendenza americana che si svolgerà sugli spalti delle Mura”.

Alberto Coco direttore marketing Ubisoft ha testimoniato l’importante legame stretto dall’azienda con il Festival di Lucca: “una città e una manifestazione dove è facile fare arte e cultura, proporre video giochi e grandi storie, perché c’è una sensibilità particolare degli organizzatori e del pubblico, per quello che è l’aspetto artistico del video gioco”.

Antonio Bertolucci di Trenitalia ha confermato l’impegno della società a migliorare il servizio di collegamento con la città e anche con treni speciali, dando atto alla politica di promozione attuata da Lucca Comics and Games che prevede sconti a chi viene a Lucca in treno.
Come ogni anno il festival si prefigge lo scopo di offrire al suo pubblico, sempre più numeroso e affezionato (150 mila le presenze della passata edizione), un palinsesto multicolore di eventi e personalità unico nel suo genere.

Mai come in questa edizione le parole d’ordine sono creatività e passione, l’unico vero antidoto, al di là dei luoghi comuni, alle ricorrenti crisi del mondo contemporaneo.

Il 2012 è anche l’anno dell’ormai famigerata profezia dei Maya ma sfidando pubblicamente Nostradamus e gli altri profeti di sventura, Lucca si prepara non già a festeggiare la fine del mondo ma a mettere in scena un grande spettacolo, una manifestazione che sia, letteralmente… “la fine del mondo”.

I Maya sono anche il riferimento obbligato per il manifesto ufficiale nato dalla sinergia fra due autrici, Sara Pichelli e Laura Zuccheri, dalle personalità diverse ma complementari, che saranno esplorate in
una grande mostra a due voci in Palazzo Ducale. La sintesi perfetta fra le due artiste è evidente nell’immagine finale, che vede un demone dalle fattezze muliebri comodamente seduto che invita a godersi lo spettacolo, sullo sfondo di un calendario maya che si fonde con il labirinto scolpito nel ortico del Duomo di San Martino, simbolo della città di Lucca.

Oggi più che mai, è il momento di mettersi comodi e di prepararsi non ad assistere, ma a vivere in prima persona il grande spettacolo di Lucca Comics and Games 2012.

SARA PICHELLI
Nata il 15 aprile 1983 e cresciuta ad Amatrice (RI), vive a Roma, dove ha frequentato un corso di animazione tradizionale e 3d presso la Scuola Internazionale di Comics. Artista poliedrica, lavora digitalmente, su carta, usa matita, pennarello, pennello, cintiq. Dopo il diploma ha lavorato nel mondo dell’animazione come storyboarder e character designer fino al 2007, quando realizza la sua prima storia a fumetti, all’interno dell’antologia “Sesso col coltello” per la Cut-up edizioni. Fino al 2008 lavora come layout assistant per David Messina sulla serie di Star Trek per la IDW Publishing. Nell’aprile 2008 viene selezionata come una dei vincitori del “Chesterquest”, e da allora lavora per la Marvel (NYX, Eternals, X-Men Manifest Destiny: Dazzler, Runaways, New X.Men: Pixie, Namore, Astonashing X-Men) Attualmente lavora per la testata Ultimate Spider-Man di cui ha curato anche la parte visiva del rilancio del nuovo Uomo Ragno.

LAURA ZUCCHERI
È nata a Budrio (BO) nel 1971, sin alla prima infanzia dimostra un’innata predilezione per il disegno, divertendosi, come lei stessa dichiara, a disegnare su qualsiasi supporto e sviluppando una passione per l’universo western.

A 18 anni decide di dedicarsi al disegno e frequenta un corso di grafica pubblicitaria. Nel ’92 si presenta a Lucca Comics & Games armata soltanto della sua cartellina di tavole in bianco e nero e inizia a lavorare insieme a Berardi e Milazzo per il Ken Parker Magazine. Osservando i “maestri” arriva a disegnare insieme a Pasquale Frisenda uno degli ultimi Ken Parker “I Condannati”. Nel 1995 realizza una storia di fantascienza per la serie Zona X di Bonelli Editore con Maurizio Mantero. Nel ’97 viene arruolata da Berardi per la serie Julia dove lavorerà fino a Dicembre 2011. Nel 2003 studia illustrazione e pittura e nel 2006 entra agli Les Humanoides Associés, con un progetto personale scritto da Sylviane Corgiat Le Spade di Vetro. Parallelamente nel 2009 entra a collaborare come pittrice per una prestigiosa galleria d’arte di Milano, Salamon&C. Attualmente sta lavorando al terzo volume de Le Spade di Vetro.

(Fonte Comune di Lucca)

http://www.luccacomicsandgames.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*