Lucciola fugge con cliente e fa arrestare sfruttatore

Bologna

Lucciola fugge con cliente e fa arrestare sfruttatore

Lucciola

Si è innamorata di un cliente italiano residente a Bologna e con il suo aiuto è sfuggita al suo protettore, romeno come lei.

 Ovviamente lo sfruttatore non si è arreso all’idea di perdere la sua fonte di guadagno e ha cominciato a perseguitare e a minacciare di morte i due innamorati.
 

Le vittime si sono così rivolte ai carabinieri della Compagnia di Borgo Panigale che hanno arrestato il protettore.

L’uomo, 35enne, a inizio giugno era tornato libero dopo aver scontato una pena di due anni e mezzo di carcere per sfruttamento della prostituzione.

La squadra mobile di Bologna lo aveva arrestato a fine 2007 e nel 2008 aveva patteggiato una pena a tre anni che ha in parte scontato. Dopo la scarcerazione il 35enne ha ritrovato la sua ex protetta 24enne, giunta in Italia nel 2005, e con minacce di morte l’ha convinta a tornare a prostituirsi per lui.
Circa tre settimane fa la ragazza è però scappata con il nuovo fidanzato 28enne. Inutile il loro tentativo di nascondersi e il continuo cambio di numero di telefono.

Il 35enne ha infatti continuato a perseguitarli minacciandoli di morte. Da qui la decisione di rivolgersi ai carabinieri che ieri hanno sottoposto a fermo di pg il romeno.

Ora l’uomo è in carcere per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e tentata induzione. Reati aggravati e continuati.
È a disposizione del pm della Procura felsinea, Antonello Gustapane.

I militari hanno proceduto al fermo per evitare reazioni inconsulte e per impedire che fuggisse all’estero.

Fonte by Ilrestodelcarlino.it

Foto by milano.blogosfere.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...