Lufthansa: Lubitz aveva avvertito di essere depresso

Cronaca

Lufthansa: Lubitz aveva avvertito di essere depresso

Andreas Lubitz informò la Lufthansa di “un grave episodio depressivo poi rientrato”. Era il 2009, e il copilota aveva scritto alla scuola piloti della compagnia aerea per metterli al corrente della sua depressione, prima di riprendere l’addestramento dopo mesi di interruzione. Il copilota tedesco che ha provocato il disastro aereo dell’Airbus A320 Germanwings era quindi notoriamente ammalato di depressione. La Lufthansa ha consegnato agli inquirenti una serie di documenti anche di natura medica riguardanti Lubitz, al quale, comunque, è stata confermata la “necessaria abilitazione medica al volo”.

La Procura di Duesseldorf ha fatto sapere che il pilota Lubitz era stato classificato “a rischio suicidio” e per questo si trovava sotto terapia. Prima di ottenere la licenza di volo professionale il trattamento psicoterapeutico era si era comunque concluso. Mentre in Francia si prosegue il recupero dei corpi e l’operazione penosa del riconoscimento, la Lufthansa cancella la festa per i 60 anni della compagnia aerea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche