Lui la minaccia con un coltello, lei lo travolge con la sua auto

Cronaca

Lui la minaccia con un coltello, lei lo travolge con la sua auto

Auto

Altro episodio di violenza capitato nella mattinata di oggi. Questa volta la vicenda si è svolta a Bergamo e protagonisti sono stati un uomo e una donna. Il primo avrebbe minacciato la donna con un coltello, la quale per difendersi l’ha travolto ed ucciso con l’auto.

Donna investe uomo con l’auto a Bergamo: la ricostruzione dei fatti

Grave episodio andato in scena questa mattina a Villongo, una cittadina in provincia di Bergamo. Il fatto è successo in via Roma, intorno alle 8. Una donna (43 anni) di origini italiane, infatti, ha travolto e ucciso con l’auto un uomo che poco prima la minacciava.

Questo è quanto ricostruito fino ad ora dai Carabinieri, secondo i quali inoltre i due si conoscevano già da tempo, con l’uomo, pare di origini indiane, che già in passato aveva minacciato la donna in maniera abbastanza pesante (tanto che lei lo aveva già denunciato per stalking).

Per quanto riguarda ciò che è successo quest’oggi, sembra che l’uomo abbia rincorso la donna con un coltello e, nel tentativo di fuggire e difendersi, lo abbia investito in modo accidentale.

L’incidente è avvenuto in seguito all’ennesimo appostamento della vittima sul luogo di lavoro, più precisamente nel parcheggio, della donna (la quale lavorava nella biblioteca del paese dove prestava servizio come dipendente comunale). A quel punto, lei per provare a scappare dall’uomo (che secondo la sua testimonianza era in possesso di un coltello) lo ha travolto con l’auto.

L’uomo dopo essere stato investito è caduto a terra a causa delle numerose ferite riportate. La morte è avvenuta solo poco tempo più tardi. Ora i Carabinieri sono a lavoro per cercare di ricostruire nel dettaglio la dinamica dei fatti. Tanto che la polizia ha deciso di chiudere la zona al traffico per fare in modo che i carabinieri potessero continuare ad effettuare le loro indagini. E soprattutto verificare il racconto della donna, per stabilire con certezza come siano andate realmente le cose.

Tragedia a Bergamo: le parole del Sindaco di Villongo

Poco dopo il tragico avvenimento, sul luogo dell’incidente è arrivata anche Maria Ori Belometti, sindaco di Villonga, la quale ha rilasciato qualche dichiarazione su quanto è successo.

Rivelando anche qualche dettaglio in più.

“Sono stata chiamata da un dipendente comunale, e ho potuto parlare con la donna. Mi ha detto che da tempo lui la perseguitava, che si era già rivolta alle forze dell’ordine sporgendo diverse denunce ma che, purtroppo, le molestie non erano cessate. Mi ha fatto anche vedere una fasciatura su un braccio, sostenendo che lui l’aveva già aggredita e ferita in precedenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche