Luigi Ghirri in Mostra al Maxxi di Roma COMMENTA  

Luigi Ghirri in Mostra al Maxxi di Roma COMMENTA  

Fino al 27 ottobre 2013  il Maxxi di Roma ospita una retrospettiva di  Luigi Ghirri, intitolata “Pensare per immagini. Icone, paesaggi, architetture.”

Non solo fotografie.

Insieme infatti agli oltre 300 scatti vi sono anche  l libri della sua biblioteca privata, un centinaio di stampe vintage, menabò, riviste, recensioni, cartoline, dischi e copertine di vinili con foto sue, che testimoniano la sua passione per la musica.

L’allestimento d’eccezione della mostra, curato da Francesca Fabiani, Giuliano Sergio e Laura Gasparini, accompagna il visitatore e lo accoglie nell’atmosfera “d’epoca” evocata dalle foto esposte che provengono, dalla fototeca Panizzi, dal CSAC di Parma, dall’Istituto nazionale per la Grafica di Roma, presso l’Archivio degli eredi Ghirri, da collezioni private e anche dal MAXXI.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*