Luis Enrique verso l’addio, la Roma pensa al nuovo allenatore

Calcio

Luis Enrique verso l’addio, la Roma pensa al nuovo allenatore

Il Ds della Roma, Walter Sabatini, teme che Luis Enrique abbia già preso la sua decisione. “Questo è un pensiero mio, non è riconducibile a nessuna sua dichiarazione, ma penso che stia pensando all’ipotesi dell’addio: non sentendo il sostegno per se stesso non sente di poterlo trasferire alla squadra e quindi non vuole mettere la Roma, squadra e società, in una situazione di squilibrio. Il prossimo passo della società è quello di confrontarci con Luis Enrique, cercare di capire quali siano le sue reali motivazioni e cercare di convincerlo. Luis Enrique è un ragazzo esageratamente onesto. E’ stato molto orgoglioso di allenare la Roma e lo è anche oggi: deve decidere, non vogliamo pressarlo oltre misura, perché lui sa quello che è meglio per se stesso e per la sua famiglia. Noi
vogliamo che lui rimanga, ma se così non sarà faremo altre scelte: 5 minuti dopo l’ultima partita di campionato cominceremo a progettare il futuro”.

A meno di un anno dall’inizio del progetto americano, in casa Roma sono costretti a cambiare strada anche se sin dall’inizio la società aveva parlato di “un anno di transizione”. La fragilità che per la squadra ha dimostrato nella seconda parte della stagione è preoccupante e Luis Enrique sente di non poter più controllare una tale situazione. E allora si pensa a chi sarà il sostituto dello spagnolo. Il nome più gettonato è Andres Villas Boas, il tecnico portoghese già cercato lo scorso anno da Franco Baldini prima che il Chelsea lo strappasse al Porto pagando la milionaria clausola rescissoria.

Il portoghese sembrerebbe aver dato già la sua disponibilità ad allenare la Roma. Dopo l’esonero dal Chelsea, il Number Two riuscirà a far meglio sulla panchina giallorossa? I tifosi se lo augurano!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...