L’ultima fatica di Stefania Bertola

Stefania Bertola scrittrice torinese di romanzi dai toni sentimentali e divertenti che molto ricordano il genere chick lit che si rivolge principalmente ad un pubblico di giovani donne single.

Leggi anche: Ludovico Einaudi suona per Greenpeace nell’Artico

Leonora Forneris, famosa scrittrice di romanzi “Melody”, sostiene che per scrivere un romanzo rosa in una settimana ci vogliono otto giorni. Con il suo curato vestitino color lilla, posa la borsetta che fa pendant con l’abito e scruta la classe che ha davanti.

Sedici alunni la osservano, tutti in attesa delle istruzioni per coronare il sogno di scrivere romanzi. Eppure non è tutto
così immediato, ci sono delle regole precise da seguire, se ci si vuole cimentare nel romanzo “Meldoy” e diventare scrittori di successo.

E’ importante, per esempio, che le storie vengano ambientate in paesi dove si parla la lingua inglese, anche se una valida eccezione può essere rappresentata dal deserto, purchè vi sia un’oasi extra lusso in cui ha la residenza il figlio di uno sceicco.

L'articolo prosegue subito dopo

Lei deve per forza essere anglosassone, mentre lui può essere di qualsiasi nazionalità, purchè gli vengano associate alcune caratteristiche stereotipate del paese a cui appartiene. Le situazioni da cui nasce la storia prevedono che lei possa essere semplice e indifesa, oppure ricca e viziata. Una volta che queste cose saranno chiare, scrivere un “Melody” risulterà essere davvero semplice. Stefania Bertola con Romanzo rosa offre un volume leggero e divertente.

Leggi anche

52893-image002
Cultura

“Mikhail Koulakov. Il cosmo nel gesto”a Terni

Dal 24 settembre fino al 16 ottobre prossimo si svolge presso Palazzo di Primavera di Terni la mostra dal titolo: "Mikhail Koulakov. Il cosmo nel gesto".  Si tratta di una mostra che mette in evidenza la straordinaria personalità  del rappresentante di spicco dell’avanguardia sovietica del Dopoguerra. La mostra è organizzata dal Centro Studi “Giancarlo De Carlo”, in collaborazione con l’associazione “Cavour Art” con lo straordinario patrocinio dell’Ambasciata di Federazione Russa in Italia, della Regione Umbria  e del Comune di Terni  In mostra, possiamo ammirare una cinquantina di  opere di grandi dimensioni in gran parte inedite e tutte realizzate dagli anni Sessanta  fino alla scomparsa [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*