Lunedì 30 settembre Giornata di mobilitazione per salvare e rilanciare la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza COMMENTA  

Lunedì 30 settembre Giornata di mobilitazione per salvare e rilanciare la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza COMMENTA  

I 97 chilometri della Ferrovia della Val Roya rappresentano un monumento della storia (il progetto, del 1853, nacque quando su Nizza e Piemonte batteva la bandiera sabauda) e una necessità per i pendolari transfrontalieri della vallata.

La linea infatti non è un “ramo secco”, essendo caratterizzata da un’elevata utenza, soprattutto nel week-end, sia da parte dei residenti che dei turisti.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema, lunedì 30 Settembre si svolgerà, a Cuneo, una giornata di mobilitazione con l’obiettivo di salvare e rilanciare la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza intitolata “LA CUNEO-NIZZA UNISCE”.

Il programma dell’evento, che si svolgerà presso il Cinema Monviso in Via XX Settembre 14, prevede:

Ore 17.30: lettura del documento firmato dai parlamentari, con la richiesta al Governo di finanziamento urgente dei lavori di manutenzione
Ore 17.45: proiezione del film storico di Piero Binelli sulla ricostruzione della Cuneo-Nizza e l’inaugurazione del 1979.

Seguirà dibattito
Ore 21.00: il Sindaco di Cuneo Federico Borgna aggiorna sugli impegni assunti dalle Istituzioni Locali e dai parlamentari. Interviene il rappresentante del Comitato Ferrovie Locali
Ore 21.30 : testimonianza di Gianmaria Testa, già dirigente di centrale operativa a Cuneo
Ore 22.15 : proiezione del film di Giancarlo Baudena “Una Ferrovia per l’Europa”

A seguire: interventi liberi dei cittadini e di operatori e utenti del servizio
Durante la giornata saranno presenti anche sindaci, autorità e giornalisti dei territori francesi e liguri attraversati dalla linea ferroviaria

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*