L’unità delle donne in art a part of cult(ure)

Teatro

L’unità delle donne in art a part of cult(ure)

12 dicembre ore 17:00 – Sala della Crociera, in via del Collegio Romano, 27 – Roma

Il seminario si inserisce nel progetto “L’unità delle donne. Centocinquanta anni di lavoro femminile in Italia”, promosso dalla Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte, dall’Associazione Vento di Tramontana e dall’Associazione Amici delle Biblioteche ed è stato patrocinato dalla Provincia di Roma e della Direzione Regione Inail.

La rivista online art a part of cult(ure) è nata nel 2008, immaginata e materialmente realizzata da donne, con l’intento di promuovere, diffondere, valorizzare l’arte e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni.
art a part of cult(ure) si propone, inoltre, di portare un contributo importante al dibattito culturale e all’informazione avendo scelto di privilegiare gli approfondimenti, le inchieste, l’analisi di un mondo spesso troppo assordato dai rumori di fondo.
In conformità con la mission del web, accoglie la partecipazione attiva dei lettori.

Risponde a un’esigenza di informazione, approfondimento e confronto culturale proprio di un mondo dell’Arte e della Cultura che ha necessità di relazioni e sinergie ampie, velocità di pensiero e di nuovi raffronti tra gli operatori del settore, siano essi artisti, storici, critici, collezionisti, galleristi, Direttori di Musei, responsabili istituzionali, indipendent curator, scrittori, teatranti, danzatori, etc.
Fra le buone prassi abbiamo quella di dare spazio e rilevanza a chi ha davvero qualcosa da dire, mettendo in luce le sperimentazioni e le proposte anche dei piccoli, o di tutte le realtà prive di sostegno mediatico o finanziario. E, fra gli obiettivi, abbiamo a cuore il contributo al processo di evoluzione culturale che possa essere portato avanti puntando l’attenzione sulla qualità della vita e della cultura.
Edita dall’omonima Associazione Culturale no profit, la rivista è gestita da un team composto dal direttore responsabile, la giornalista Isabella Moroni, dall’editor-in-chief, il critico, storico dell’arte e curatore Barbara Martusciello, e dalla responsabile web e immagine, la designer Giampaola Marongiu.

Si avvale della collaborazione sia di giovani redattori che di prestigiosi nomi della critica d’arte e di noti professionisti di settore con una prevalente presenza femminile che contribuisce a rendere art a part of cult(ure) un luogo di reale autonomia e libertà di pensiero.
L’Associazione art a part of cult(ure) remove background noise è una struttura senza fini di lucro nata nel 2009 ed è l’editore della rivista. Similmente ad essa, si propone come una forma sperimentale di impresa sociale che affianca ai contenuti digitali ad una vera e propria rete di persone fisiche, i soci, i lettori fidelizzati, i collaboratori… creando con loro e per loro momenti di socializzazione destinati all’ampliamento della conoscenza e dell’approfondimento culturale, alla realizzazione di una rete di sostegno e qualità tra i soci, all’attivazione di spazi e luoghi di incontro e di confronto, alla messa in atto di nuove sinergie e, soprattutto, a proseguire il dialogo iniziato on line e a proporre nuove possibilità.

Maria Vittoria Tolazzi è la presidente dell’Associazione “Mondi a Confronto Onlus”, coordinatrice di importanti progetti tra cui: “Studio degli effetti di terapie assistite con il cane sul benessere psicologico e fisico dell’anziano mediante programmi di attività e terapie con animali in residenze sanitarie assistenziali” in collaborazione con l’ISS, ideatrice del progetto presso la ludoteca Casina di Raffaello di Roma “Il bambino e il cane: La magia di un mondo in comune” in collaborazione con il Comune di Roma e Zetema, e responsabile del progetto “Una casa per 100 cani”in collaborazione con la “Nando Peretti Foundation” e il Comune di Tolfa.
Parlerà in merito alle attività dell’Associazione “Mondi a Confronto Onlus”, e dell’importante rapporto tra il cane e l’essere umano.

art a part of culture e l’Associazione Mondi a confronto partecipano assieme all’Antica Sartoria ROM, all’Associazione Lei Può, alla Biblioteca di Storia moderna e contemporanea, alla Biblioteca Vallicelliana, alla Casa delle Letterature, alla Federcasalinghe, all’Ires Cgil Nazionale, all’ISCR – Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, al MiBAC – Diritto d’Autore, all’Udi Nazionale, all’Udi Romana “La Goccia”, all’Università di Roma Tre a la Società italiana delle Storiche, alla Facoltà di Scienze Politiche (Roma Tre) e agli enti promotori a questo grande progetto realizzato per celebrare i Centocinquant’anni dell’Unità d’Italia il cui obiettivo è stato quello di rendere omaggio al lavoro delle donne nel corso della storia.

Saluti:
Maria Concetta Petrollo Pagliarani, Direttrice della Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte
Francesca Boccini, Presidente dell’Associazione culturale Vento di Tramontana

Interventi:
Prima parte (45′): art a part of cult(ure)

Isabella Moroni, Co-fondatrice di art a part of cult(ure); Direttore della rivista e Presidente dell’Associazione omonima, farà un’introduzione sulle due realtà, sulla mission che le caratterizza e sulla caratterizzazione “al femminile” intesa anche in senso sociale, oltre che culturale.
Giampaola Marongiu, Co-fondatrice di art a part of cult(ure); responsabile web e immagine della rivista, Vice Presidente dell’Associazione omonima, farà un intervento riguardante la vision grafica, tecnologia e scelte di usabilità e veicolazione delle informazioni, una panoramica sui lettori, sul loro apporto, le statistiche e i numeri del progetto, uso dei social networks.
Barbara Martusciello, Co-fondatrice di art a part of cult(ure); editor-in-chief della rivista e consulente dell’Associazione per la quale è la responsabile degli Eventi e del Progetto di Divulgazione Permanente, farà un intervento con l’ausilio di diapositive che ripercorrerà la storia delle due esperienze (quella della rivista e quella dell’associazione), raccontando delle collaborazioni, delle partnership, delle iniziative etc.

e soffermandosi sulle questioni e trattazioni legate alle arti visive

Seconda Parte (45′): Mondi a Confronto

Maria Vittoria Tolazzi, Presidente dell’Associazione “Mondi a Confronto Onlus”

Modera:
Marco Ancora, Direttore del Centro Italiano Studi e Indagini (C.I.S.I)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche