Lupo Lucio e il film "i bambini mi hanno rotto"
Lupo Lucio e il film “i bambini mi hanno rotto”
Gossip e TV

Lupo Lucio e il film “i bambini mi hanno rotto”

Lupo Lucio

La notizia della decisione di Lupo Lucio di dedicarsi ai film porno è semplicemente una bufala: l’attore Guido Ruffo ha smentito la notizia circolata sul web

Secondo una notizia circolata in rete negli ultimi anni, sembra che dopo il grande successo alla Melevisione l’attore che interpreta Lupo Lucio voglia dedicarsi ad altro. La sua scelta probabilmente vi lascerà perplessi: il suo prossimo progetto lavorativo è davvero un film dedicato a un pubblico di soli adulti? Se siete curiosi di saperne di più su questa storia (e soprattutto di scoprire se è una vera notizia o una semplice bufala), ecco tutti i dettagli sulla presunta svolta professionale di Lupo Lucio! I fan del Fantabosco e dei suoi simpatici personaggi potranno finalmente chiarirsi le idee su questa vicenda che ha scosso il web.

Chi è Lupo Lucio

Prima di tutto, una doverosa premessa per chi non ha figli o non è ben informato sui programmi televisivi per bambini: chi è Lupo Lucio? Se anche voi vi siete posti questa domanda quando avete sentito la notizia del presunto film vietato ai minori, ecco svelato il mistero: si tratta di Guido Ruffa, l’attore che interpreta uno dei personaggi più noti del celebre programma televisivo “Melevisione“. Una serie di grande successo, che fin dal 1999 tra nuove puntate e repliche intrattiene i bambini con le avventure di tutti i più tipici abitanti del classico bosco delle fiabe, comprese fate, folletti, principesse e, appunto, lupi.

Recentemente la serie è terminata e il Fantabosco ha chiuso i battenti, ma il programma continua ad andare in onda con le repliche per la gioia dei più nostalgici.

Insomma, si tratta del classico appuntamento fisso pomeridiano dei bambini al ritorno da scuola. La Melevisione li intrattiene e al tempo stesso insegna loro i valori dell’amicizia e della lealtà, trattando temi anche importanti con tutta la leggerezza dei personaggi delle fiabe. Difficile, quindi, immaginare che Lupo Lucio, un personaggio di un programma così innocente e che ha fatto sognare i più piccoli per molti anni, abbia deciso di dedicarsi ai film porno. Nonostante Lupo Lucio rappresenti il classico personaggio del lupo cattivo che cerca sempre nuove prede, in fondo è un molto più gentile generoso di quanto voglia far credere.

La Melevisione e le avventure di Lupo Lucio sono famose tra i bambini italiani. Le sue vicende non sono solo televisive, hanno anche dato vita a fumetti e libri per ragazzi.

La notizia

Nel mese di ottobre del 2015 il web è letteralmente impazzito per la notizia della svolta della carriera di Guido Ruffa, alias Lupo Lucio. Le dichiarazioni rilasciate da Guido Ruffa erano davvero shockanti per chi era abituato a vederlo nei rassicuranti panni del lupo sempliciotto della Melevisione: stando alle fonti, il nostro caro Lupo Lucio si era decisamente stancato della tv per bambini e lo dichiarava esplicitamente usando un linguaggio abbastanza colorito e ben poco fiabesco.

“Pensavo a un cambio radicale già da diverso tempo.

Ero stufo di rivolgermi ad un pubblico solamente di bambini leccando carne di plastica. Ora BASTA, voglio leccare altro”. Una dichiarazione che lascia poco all’immaginazione e che ha comprensibilmente gettato nel panico centinaia di fan, compresi i genitori dei bambini che per anni hanno seguito le avventure di Lupo Lucio e dei suoi amici nel Fantabosco. Del resto per gli spettatori è quasi spontaneo identificare un attore con un personaggio che ha interpretato per anni; ma come conciliare questa scelta drastica con l’immagine di Lupo Lucio che tutti noi conosciamo e amiamo?

Il film di Lupo Lucio

Il film, la cui uscita era fissata alla primavera del 2016, era un vero e proprio porno. Niente a che vedere con la cara vecchia Melevisione! La meta scelta per la produzione era l’Europa dell’est, la soluzione ideale per la produzione di film destinati a un pubblico di soli adulti. Lupo Lucio nell’intervista dello scandalo si dichiarava entusiasta della destinazione, affermando che, dopo anni passati trascorsi a interpretare un “cane da trifola”, non vedeva l’ora di fare un salto di qualità diventando finalmente un vero e proprio “cane da monta”. Inutile dire che la reazione dei genitori dei piccoli spettatori è stata incredula!

Per di più questa incredibile dichiarazione non era casuale, ma strettamente legata all’effettivo contenuto del film.

Infatti la trama si sarebbe snodata proprio intorno al personaggio che aveva reso famoso Guido Ruffa: il lupo o meglio il cane, il suo parente più vicino. Anche le attrici scelte, già sottoposte al provino al momento dell’intervista, avrebbero dovuto interpretare ruoli decisamente “animaleschi”. Lupo Lucio aveva addirittura parlato dell’idea di coinvolgere altre attrici della Melevisione, in particolare quelle che interpretano Principessa Odessa, Fata Lina e Balia Bea. Insomma, una vera e propria svolta per l’intero cast: sembrava proprio che l’intero Fantabosco fosse sul punto di trasferirsi almeno per un po’ nell’Europa dell’est.

Una semplice bufala

In realtà i fan grandi e piccoli del buon vecchio Lupo Lucio possono dormire sogni tranquilli: la storia del cambio di carriera di Guido Ruffa è soltanto una comune bufala. Il Lupo più amato di sempre non si è “rotto dei bambini”, né ha viaggiato in lungo e in largo nell’Europa dell’est per assoldare attori per il suo film a luci rosse.

Guido Ruffa rimarrà per sempre legato al suo amato ruolo di Lupo Lucio, per la gioia di tutti i bambini e dei loro genitori che, naturalmente, si erano preoccupati di fronte a questa strana notizia. Tutto è partito dal mondo della radio anche se, come spesso accade, il popolo di Facebook ci ha messo lo zampino (o, vista la situazione, la zampa da lupo).

La diffusione della notizia

La notizia bufala era stata ideata e trasmessa da Radio 105 a ottobre 2015, ma era talmente inverosimile che sul momento nessun quotidiano se ne era occupato o le aveva dato seriamente peso. Tuttavia a questo punto è intervenuto il web, che spesso agevola la diffusione di bufale prive di qualsiasi fondamento: la notizia è stata condivisa all’impazzata su Facebook e in molti, incuriositi, hanno letto il post senza pensare che si potesse trattare di una completa falsità. In questo modo la notizia sul film porno di Lupo Lucio è diventata in poco tempo virale e ha raggiunto le orecchie un po’ di tutti.

Anche il povero Guido Ruffa è venuto ben presto a conoscenza dell’imbarazzante notizia che lo riguardava e ha provveduto subito a smentire il suo presunto cambio di scena, dalla tv per bambini ai film a luci rosse.

Ovviamente la colpa non è di Radio 105, che notoriamente imposta i suoi programmi radiofonici sul sarcasmo e talvolta inventa notizie palesemente false ma altrettanto divertenti per il pubblico; il disguido è nato piuttosto dagli incontrollabili meccanismi del web, che hanno permesso a una notizia falsa di passare per vera. In ogni caso, per eliminare ogni possibile dubbio Lupo Lucio poco dopo la notizia ha partecipato a vari spettacoli dal vivo insieme ai colleghi, nel più puro e innocente spirito della Melevisione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche