Lusi: soldi a Renzi, Bianco e Rutelli - Notizie.it
Lusi: soldi a Renzi, Bianco e Rutelli
Politica

Lusi: soldi a Renzi, Bianco e Rutelli

20120517-094310.jpg

Luigi Luso, ex tesoriere della Margherita, si è presentato davanti alla Giunta per le autorizzazioni del Senato alle 21. Sulla sua testa pende una richiesta d’arresto da parte della Procura di Roma. Ha parlato per quasi due ore, durante la quali ha reso noti fatti che, se dovessero essere confermati, scatenerebbero l’ennesimo terremoto politico. Ha raccontato di aver elargito denaro a varie fondazioni, tra cui quella di Rutelli e ad una fondazione chiamata «Centocittà». Soldi anche a Bianco, 3000 euro mensili, saliti poi a 5500, e al sindaco di Firenze, Renzi. Quest’ultimo – racconta Lusi – aveva chiesto 120 mila euro, suddivisa in tre tranche, poi, Rutelli «mi ha chiesto di non pagargli la terza e così ho dato a Renzi solo 70 mila euro». Il sindaco di Firenze replica attraverso la sua pagina Facebook: “Leggo sui siti solo adesso che LUSI due la vendetta torna alla carica e riprova a coinvolgermi nella vicenda dello scandalo ex Margherita.

Dice di avermi dato dei soldi. Due mesi fa erano 140mila euro. Oggi siamo scesi a 70mila. Sarà la crisi… Torno a chiedere ciò che dico dall’inizio di questa vicenda. Lusi e la Margherita pubblichino sul sito tutte le fatture e tutto ciò che è stato finanziato. Tutto. A quel punto non c’è trucco, non c’è inganno. E vediamo chi dice bugie. Quanto a me, non solo confermo che non ho mai preso una lira, come è facilmente riscontrabile dai bonifici, dagli assegni e dai documenti. Ma continuo a dire come faccio dalla Leopolda 2010 che il finanziamento ai partiti va abolito, subito. Se qualcuno pensa di usare di mezzucci per mandare messaggi in codice, sappia che mi hanno insegnato che si deve aver paura di tante cose, ma mai dei ladri. E che il posto dei ladri non è (o non dovrebbe essere) il Parlamento“. Mercoledì prossimo, probabilmente, ma la data è in attesa di conferma, Lusi dovrà tornare davanti alla Giunta per rispondere alle domande dei commissario.

Dal PDL qualcuno si aspetta che Lusi dia seguito alle sue minacce quando, davanti le telecamere di Servizio Pubblico disse: «Posso far crollare il centrosinistra».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche