Lutto a Gotham City, Robin è Morto

Cultura

Lutto a Gotham City, Robin è Morto

Robin ha le ore contate. Pare infatti che il popolare supereroe che per tanti anni ha combattuto a fianco del suo mentore Batman, sia prossimo alla morte.

Nel prossimo numero della collana “Batman Incorporated”, che uscirà domani negli Stati Uniti per Dc Comics, Damian Wayne, figlio di Bruce Wayne e attuale Robin, morirà.

Il figlio di Batman, introdotto per la prima volta nel 1986, ha iniziato a vestire i panni del suo aiutante solo nel 2006, anno nel quale il fumetto è stato affidato alla guida di Grant Morrison. Sul sito della popolare casa editrice di fumetti l’autore ha dichiarato di aver programmato già da tempo la morte del figlio di Batman.

La storia del personaggio di Robin è sempre stata molto travagliata, e diversi personaggi si sono avvicendati – con alterne fortune – nel ruolo dell’aiutante più famoso di Batman: introdotto nel 1940 con il nome di Dick Grayson, nel 1983 fu sostituito da Jason Todd.

Il personaggio però divenne impopolare, così nel 1988 Dc decise di far scegliere ai lettori se farlo sparire: gli appassionati mostrarono il pollice verso e così Jason Todd alias Robin morì, ucciso da una bomba fatta esplodere da Joker, uno dei suoi nemici storici.

Tuttavia, a distanza di anni, gli autori hanno fatto rivivere Jason, facendolo diventare l’eroe di un’altra collana DC.

Chissà che la stessa sorte, in futuro, non possa toccare anche al figlio di Bruce Wayne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche