M5Stelle sfida il Pd sui diritti civili e si avvicina a Sel COMMENTA  

M5Stelle sfida il Pd sui diritti civili e si avvicina a Sel COMMENTA  

I primi tre Disegni di legge che il Movimento Cinque Stelle intende presentare in Parlamento riguardano i matrimoni omosessuali e l’introduzione di norme contro la trans fobia e l’omofobia. In questo il Movimento dei grillini si sente molto vicino ad uno dei partiti alleati del Partito Democratico, il Sel di Nichi Vendola. Il M5Stelle ha intenzione di introdurre il “matrimonio egualitario” anche tra individui dello stesso sesso, come già è stato fatto in altri Paesi europei come il Belgio, la Spagna, l’Olanda.


I primi atti legislativi prestanti a Palazzo Madama riguardano proprio il tema dei diritti civili, che i grillini nel loro programma non avevano messo in dovuto risalto. Il leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo, aveva accusato Rosy Bindi e Bersani di essere troppo conservatori, dichiarandosi favorevole alle unioni matrimoniali tra i gay.


Altra novità che i deputati Cinque Stelle vogliono introdurre è la previsione dei reati penali di omofobia e trans fobia, punibili fino a quattro anni di carcere.

Se la linea M5Stelle-Sel appare comune su tali argomenti, in realtà bisognerebbe dimenticare il modo in cui Nichi Vendola aveva definito Grillo tempo fa “omofobo, razzista, sessista, un vero populista”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*