Madre 21enne si sacrifica per salvare la figlia neonata COMMENTA  

Madre 21enne si sacrifica per salvare la figlia neonata COMMENTA  

La commovente storia di una giovane madre che ha sacrificato la sua vita per salvare quella della figlia appena nata. Leggete i dettagli.

La ventunenne Shelby Ann Carter aveva scelto la piccola cittadina di Wyoming per farsi una famiglia. Wyoming si trova negli Stati Uniti e ha più o meno 1.400 abitanti, tutti conoscono tutti.


Shelby insieme al fidanzato viveva ancora con la madre, lavorava come estetista e aveva iniziato a studiare per diventare tecnico di laboratorio. A coronare la sua vita di felicità è stata la nascita della figlia Keana Davis nel gennaio del 2017.

Purtroppo la sua felicità non sarebbe durata a lungo.


15781610_10208304766000089_542570308701693898_n

Il 30 gennaio è scoppiato un incendio mentre si trovava in casa da sola con la piccola. Shelby ha subito chiamato i pompieri comunicando che aveva problemi a respirare. Il suo errore è stato quello di non aver avvisato anche della presenza della piccola, provocando confusione una volta che i pompieri sono giunti sul posto.


Madre 21enne muore per salvare la figlia appena nata

Al loro arrivo i soccorritori hanno trovato Shelby già morta a causa del monossido di carbonio, nel secondo piano della casa. Dopo aver domato le fiamme hanno, però, scoperto qualcosa di incredibile: la figlia della donna, che aveva appena dodici giorni, era ancora viva. Loro erano scioccati in quanto non erano stati avvisati della sua presenza. Che cosa era successo?

16299497_10208495056797240_6732980552984948406_n

Anche se la casa era avvolta tra le fiamme, Shelby si è fatta coraggio e ha cercato un modo per mettere in salvo almeno la figlia. Insieme erano bloccate al secondo piano e il suo istinto di sopravvivenza l’ha portata a compiere un gesto molto rischioso.

L'articolo prosegue subito dopo


Shelby infatti ha deciso di assicurare la figlia al seggiolino dell’auto e l’ha fatta “volare” dalla finestra. La giovane donna ha utilizzato le sue ultime forze per assicurarsi che la figlia si salvasse.

“Credo sia stato l’istinto materno, anche se non capiamo come mai non si uscita fuori con la figlia”, ha dichiarato il capo dei pompieri.

12510437_10205781726965690_4548677691720025649_n

Keana Davis è stata subito portata in ospedale, dove si sono accertati che non avesse alcun danno grave. Dopo essere uscita è stata affidata alla cura dei parenti più stretti.

In seguito all’incidente, l’intera comunità di Wyoming, ha deciso di fare una colletta per raccogliere fondi da donare alla famiglia di Shelby per ricostruire la propria abitazione. In una sola settimana si è arrivati alla cifra di quaranta mila dollari.

figlia

Keana Davis crescerà senza la madre

Purtroppo Keana Davis non avrà modo di conoscere sua madre, ma sicuramente si sentirà sempre molto orgogliosa di lei. Shelby, nonostante la giovane età e la grande voglia di vivere ancora, si è comportata da vera eroina e così verrà ricordata dai suoi concittadini.

Tutti gli abitanti della città si sono stretti attorno alla famiglia, impegnata a vivere un momento molto tragico e delicato. Con il fidanzato e con la madre che ha visto morire una figlia così giovane c’è anche il pensiero di moltissime persone da tutto il mondo che sono venute a conoscenza di questa storia.

Ogni volta che da grande, Keana, si sentirà sola, avrà un angelo custode pronto ad aiutarla e a difenderla, come è già successo in questo episodio. Crescere senza madre è difficile, ma speriamo che la neonata potrà diventare una donna forte e coraggiosa proprio come Shelby.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*