Madre e figlio segregati in casa e schiavizzati per 2 anni COMMENTA  

Madre e figlio segregati in casa e schiavizzati per 2 anni COMMENTA  

123

Hanno segregato in casa per due anni, schiavizzandoli e minacciandoli, ha donna con disagi psichici e il figlio di 4 anni e mezzo. Per questo una coppia dell’Ohio, Jordie Callahan di 27 anni e la fidanzata Jessica Hunt di 32 anni, sono stati giudicati colpevoli con l’accusa di rapimento e potrebbero essere condannati all’ergastolo.

La vicenda ha dell’incredibile: la coppia, attraverso atti intimidatori e abusi, ha costretto in casa, o meglio in un seminterrato senza bagno e con la porta chiusa a chiave, donna e figlio, minacciandoli addirittura con un pitone.

Per due anni la donna e il figlioletto sono rimasti chiusi nell’umido scantinato e la donna sarebbe stata anche costretta ad atti sessuali. Una storia terrificante che ha suscitato grande indignazione in tutti gli Stati Uniti, e non solo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*