Mafia, imputazione coatta e voto di scambio per i Lombardo - Notizie.it

Mafia, imputazione coatta e voto di scambio per i Lombardo

Catania

Mafia, imputazione coatta e voto di scambio per i Lombardo

CATANIA – La decisione del Gip è arrivata all’indomani della conclusione dell’udienza camerale. La Procura aveva riconfermato la richiesta di archiviazione del fascicolo spiegando che la valutazione si basava sulla cosiddetta “sentenza Mannino”. Alla richiesta della pubblica accusa si erano associati anche gli avvocati difensori. La posizione di Raffaele e Angelo Lombardo è stata stralciata dall’inchiesta Iblis nata da indagini di carabinieri del Ros su presunti rapporti tra mafia, affari e politica. La notizia dell’imputazione coatta per concorso esterno in associazione mafiosa per il governatore Raffaele Lombardo, è arrivata come un fulmine a ciel sereno a Palazzo dei Normanni, sede del Parlamento siciliano, dove i deputati regionali erano impegnati nelle febbrili trattative per la definizione della manovra finanziaria.
«Sono sereno. Nutro fiducia e rispetto nelle istituzioni e spero che l’udienza preliminare che consegue all’imputazione coatta sia convocata al più presto».Cosi si è espresso il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*