Maggiori acquisti usati a Milano COMMENTA  

Maggiori acquisti usati a Milano COMMENTA  

Mobili

La crisi economica che ha colpito l’Italia ormai da più di un anno e che ancora non sembra accennare a terminare ha modificato le abitudini di molti persone negli acquisti e ha avuto come conseguenza principale un calo dei consumi che si manifesta in un’attenzione ai prezzi di quello che si va ad acquistare.

E’ proprio per questa ragione che molte aziende e attività commerciali sono state costrette o stanno per chiudere e addirittura chi in una città come Milano gestiva un negozio che vendeva prodotti di qualità ha deciso di optare per trasformarlo in outlet rendendosi quindi più accessibile a una clientela più vasta. Un altro fenomeno che sta diventando sempre più diffuso nel capoluogo lombardo è la crescita dei negozi dell’usato, ovvero quelle attività che si occupano di ricevere prodotti che sono stati già usati dalla clientela ma che essendo in buono stato possono nuovamente essere utilizzati e quindi messi in commercio.

Secondo l’indagine della Camera di Commercio di Milano, infatti, negli ultimi dodici mesi si è registrata una crescita pari al 3,4% dei negozi di seconda mano e questo colloca la città del Duomo al secondo posto nelle località italiane che presentano un mercato di questo tipo, mentre il primato spetta a Roma. Sono diversi i settori che commerciano nell’usato, ma quello attualmente più diffuso riguarda i mobili, a cui seguono oggetti e vestiti, ma anche i libri stanno crescendo sempre di più a causa dei costi sempre più elevati che vengono richieste alle famiglie di ragazzi che studiano.

Immagine tratta dal sito www.fabiorosi.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*