Mai più energia elettrica dal petrolio: l’Uruguay diventa green

News

Mai più energia elettrica dal petrolio: l’Uruguay diventa green

L’annuncio arriva dal dottor Ramon Mendez, il direttore generale dell’Ente Energetico Nazionale dell’Uruguay: “non utilizzeremo mai più il petrolio per produrre energia elettrica”.

C’è da credergli, perché l’Uruguay, circa 10 anni fa, ha avviato una programma mirato al raggiungimento dell’autosufficienza energetica e, ad oggi, il risultato raggiunto, pari ad una copertura dell’84% dal fabbisogno energetico nazionale, è stupefacente.

Stanco di importare petrolio dai vicini, come il Brasile, il Venezuela o l’Ecuador, il governo di Montevideo ha fatto realizzare ogni sorta di impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Oggi l’Uruguay può contare per questo motivo su un mix di eolico, solare, idroelettrico e biomasse tale da rendere l’autosufficienza davvero a portata di mano, obiettivo raggiungibile, pare, già nel 2016.

Il risultato di oggi è il frutto di una scelta politica che risale al 2000, quando tutte le forze politiche del paese approvarono il cosiddetto ‘Piano energetico 2005 – 2030’ che prevedeva, e prevede, investimenti costanti, annuali, nel settore delle energie rinnovabili.

1 Trackback & Pingback

  1. MAI PIU’ ENERGIA ELETTRICA DAL PETROLIO: L’URUGUAY DIVENTA GREEN

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche