Maldive: quali sono i villaggi migliori

Viaggi

Maldive: quali sono i villaggi migliori

Maldive

 

Alcuni villaggi turistici che renderanno la vostra paradisiaca vacanza alle Maldive unica, indimenticabile e rigenerante.

Le Maldive, composte da 1192 isole, di cui solo all’incirca 203 abitate, e 26 atolli, sono uno Stato insulare bagnato dall’Oceano Indiano. Una vacanza alle Maldive è il sogno di molti: acqua cristallina, spiaggia bianca, escursioni in mezzo alla natura, immersioni, snorkeling, buon pesce fresco e cucina tipica.

Ci sono due modi per viaggiare alle Maldive: o stando più a contatto con i locali, prenotando una delle “Guest house” gestite da maldiviani, soluzione più economica, oppure alloggiando in uno dei numerosi villaggi turistici presenti, i quali vi forniranno comodità e servizi, per una vacanza all’insegna del più totale relax.

Chiaramente non tutti i villaggi sono dello stesso livello, e anche se sembrano tutti luoghi da sogno, alcuni sono migliori di altri per posizione, comodità, animazione o qualità della struttura.

Tra i migliori ne citiamo 3: il Velaa Private island, il Soneva Fushi resort e il Centara Ras Fushi.

Il primo è situato nell’atollo Noonu, a 187 chilometri da Malé, in un isola privata che vi farà passare una vacanza da sogno. Ogni abitazione è costruita con materiali locali, un connubio tra uomo e natura in un resort di lusso, con la possibilità di svolgere attività come il golf, lo yoga, immersioni e, più in generale, svariati sport d’acqua.

Il Soneva Fushi, un resort di lusso nell’atollo Baa, propone, oltre alle molteplici attività sportive, degli alloggi in riva al mare o più immersi nella vegetazione, di buon gusto, con piscina privata. Anche la cucina è ottima, qui si troveranno piatti di alta gastronomia.

Tra i migliori, già citato, anche il Centara Ras Fushi, a 15 minuti dall’aeroporto, in una piccola e deliziosa isoletta, perfetto per gli amanti di ogni tipo di sport d’acqua (escursioni nelle zone in cui immergersi e, per gli inesperti, corsi di immersione).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche