Maltempo: frana sulla Locride, spazza la ferrovia e la statale 106

Maltempo: frana sulla Locride, spazza la ferrovia e la statale 106

Cronaca

Maltempo: frana sulla Locride, spazza la ferrovia e la statale 106

Una frana nella Locride, causata dal maltempo e dalle piogge torrenziali che stanno sferzando il sud Italia da venerdi scorso, ha spazzato la linea ferroviaria e la statale 106 Ionica, causando l’interruzione dei trasporti via treno e della rete stradale che collega la Calabria verso il sud. Il torrente Ferruzzano, ha esondato spazzando via la statale causando smottamenti alla ferrovia e alle strade, la per fortuna, al momento non risultano dispersi.

L’intervento dei Vigili del fuoco, è stato immediato ma per i soccorsi è stato difficile raggiungere le zone sinistrate a causa delle ripetute frane verificatesi durante tutto il percorso. Anche la circolazione ferroviaria tra Roccella e Palizzi, è stata sospesa perchè i binari sono totalmente allagati. I treni sono stati bloccati nelle stazioni di Roccella Ionica, Brancaleone e Locri. Un problema che non potrà essere risolto nelle prossime ore perchè la rete stradale è al momento non percorribile, come fa notare una stessa nota delle Fs: ‘al momento non è possibile effettuare servizi sostitutivi con autobus‘.

Intanto è stato trovato il corpo privo di vita di Salvatore Comandè, che nel pomeriggio di sabato aveva fatto perdere le tracce di se a Taurianova dopo che la sua vettura era stata trascinata via dal torrente esondato.

Il corpo è stato trovato dai Vigili del fuoco sull’argine del torrente San Nicola.

Gravi danni sono stati arrecati dal maltempo alla condotta idrica di Reggio Calabria, provocato dalla piena del fiume. Per questo motivo l’erogazione dell’acqua in alcune zone del reggino potrebbe essere assente o ad intermittenza. Danni ingenti sono stati causati dalle mareggiate anche sul lungomare di Siderno e Caulonia.

La situazione meteo per le prossime ore

L’allerta per il rischio idrogeologico permane rosso anche sullo Ionio centrale e meridionale, mentre è arancione per lo Ionio settentrionale, fino alle ore 16 di lunedi, mentre in serata la situazione meteo dovrebbe rasserenarsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche