Maltempo in Italia: cade una quercia a Roma COMMENTA  

Maltempo in Italia: cade una quercia a Roma COMMENTA  

maltempo

ROMA – In Via dei Laghi è stata segnalata una grossa quercia caduta su un auto a causa del maltempo. La Polizia Stradale si è occupata di prestare i primi soccorsi alla persona che era alla guida, ma purtroppo è deceduta a causa dell’impatto violento. Numerosi i rallentamenti sulle tangenziali e i piccoli incidenti stradali che hanno bloccato ulteriormente la circolazione. La zona più colpita è quella di Velletri dove il vento ha spazzato via calcinacci e cornicioni.

Leggi anche: Bologna: resa dei conti dopo il maltempo

Tuttavia i maggiori disagi si stanno registrando in Sardegna. A causa della pioggia incessante sono state evacuate alcune abitazioni e aziende agricole a scopo precauzionale, molte strade sono bloccate dai massi che hanno occupato l’asfalto. Sulla SS125 si è aperta una grossa voragine in cui sono finite delle auto ma la Polstrada ha comunicato che non ci sono vittime. La situazione più critica è quella di Cagliari. Secondo i dati del servizio meteo dell’Aeronautica militare è caduta una quantità di pioggia che supera le medie stagionali. I Vigili del Fuoco sono impegnati nel salvataggio delle persone in difficoltà come un pastore 78enne che si trovava a Solanas, nella costa sud orientale dell’isola. Fortunatamente non ha riportato gravi ferite. Anche in Sicilia la situazione maltempo è piuttosto critica. Il vento forte di scirocco ha scaraventato alcune costruzioni metalliche nella stazione di Contesse, situata sulla linea ferroviaria Messina-Catania.

Le previsioni meteo per le prossime ore non sono positive per il Nord. Attese precipitazioni e nubifragi accompagnati da vento forte. La situazione al sud invece dovrebbe migliorate lentamente. Nel weekend farà capolino il sole e la primavera si affaccerà timidamente facendo tornare la temperature nei limiti stagionali e allontanando il maltempo per qualche giorno.

Leggi anche

donald trump
Esteri

Cos’è successo di preciso fra Donald Trump, Taiwan e la Cina

Donald Trump si muove, secondo alcuni, come l’elefante nel negozio di cristalli. Il nuovo presidente USA già al centro di un caso diplomatico. Il neo eletto 45 esimo presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha già fatto infuriare la Cina. Non ancora insediato alla Casa Bianca (lo sarà a partire dalla metà del prossimo mese di gennaio), il tycoon sembrerebbe essere incappato in una gaffe diplomatica. O forse, come evidenziano alcuni commentatori, non si è trattato di una gaffe, ma di un comportamento cercato e voluto: di una provocazione ai danni di Pechino. La questione è molto semplice. Donald Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*