Maltratta figlio e gli fa mangiare suoi escrementi - Notizie.it

Maltratta figlio e gli fa mangiare suoi escrementi

Cronaca

Maltratta figlio e gli fa mangiare suoi escrementi

Un terribile caso di maltrattamento ai minori, quello che è avvenuto in Australia e che ha come protagonista una madre ventiseienne e il suo bambino di sette anni. Il povero bimbo è stato sottoposto a torture davvero indicibili da parte della persona che più di ogni altra dovrebbe amarlo e proteggerlo. Nei mesi che hanno preceduto la sua morte, avvenuta a Maggio del 2013, il piccolo è stato torturato, costretto a correre sulla spiaggia fino allo sfinimento, minacciato di botte e addirittura costretto a restare immobile per ore per punizione su una scatola di caffè e, infine, a cibarsi dei suoi escrementi. Quando è morto il bambino pesava soltanto 20 kg ed era evidentemente denutrito. Inoltre il suo corpo era pieno di fratture e lividi.

La donna responsabile di tali abominevoli azioni era separata dal padre della povera vittima e viveva con un altro uomo, insieme agli altri due figli di 4 e 5 anni.

Qualche testimone ha riferito di aver visto che la donna sfamava gli altri due figli mentre al fratellino veniva soltanto data acqua da bere. Quando la madre ha chiamato l’ambulanza il 21 Maggio 2013 ha mentito dicendo che il bambino era caduto dalle scale ed aveva sbattuto la testa. La verità invece è un’altra, ed infatti ora questa madre snaturata rischia l’ergastolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche