Salerno: anziani e malati picchiati, indagate 18 persone COMMENTA  

Salerno: anziani e malati picchiati, indagate 18 persone COMMENTA  

anziani

Nuovi casi di maltrattamenti ai danni di anziani affetti da disturbi mentali. L’opinione pubblica rimane interdetta davanti all’efferato crimine.

Un altro drammatico caso di violenza sugli anziani si abbatte sull’opinione pubblica. Questa volta l’aggressione è avvenuta in una casa di cura in Acerno, nella provincia di Salerno. All’interno della struttura ospitante, infatti, i pazienti, anziani affetti da disabilità psichica, venivano maltrattati e percossi dal personale addetto a prendersi cura di loro. Sono 18 gli indagati che dovranno affrontare ripercussioni penali per maltrattamento e danni inflitti a persone non autosufficienti. Tra gli indagati figura anche lo stesso direttore del centro, che ha permesso che i propri dipendenti compissero questi efferati atti abominevoli.


Umiliazioni, insulti, vessazioni e maltrattamenti psicologici e fisici; agli  anziani  veniva anche fornito cibo scadente e ridotto al minimo indispensabile. Tutto questo è quanto è emerso da un’indagine delle Gdf di Crotone, che ha fatto sequestrare preventivamente la casa-famiglia “San Francesco e Santa Maria”, ora affidata in giudiziale custodia a un funzionario della locale Azienda Sanitari.


La Procura della Repubblica di Salerno ha immediatamente emesso delle ordinanze di carattere interdittivo ai danni del personale coinvolto, svolte dai carabinieri della compagnia di Battipaglia. Con questi provvedimenti, della durata di un anno, si ordina il divieto di esercizio dell’attività imprenditoriale di gestore di comunità tutelare per persona non autosufficienti, per il direttore, e il divieto di svolgere la professione  di operatore socio-sanitario per tutti i dipendenti coinvolti nel maltrattamento. Le 18 persone coinvolte nella  terribile vicenda dovranno anche rispondere del reato  di maltrattamenti continuati aggravati, inaspriti dal fatto che le aggressioni sono state eseguite ai danni di anziani affetti da disturbi mentali.


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*