Mamma parla del figlio morto sui social, ma lo avrebbe ucciso lei

Esteri

Mamma parla del figlio morto sui social, ma lo avrebbe ucciso lei

mamma blogger

Avrebbe creato un blog per crearsi un alibi in merito al presunto omicidio del figlio. E’ questa l’accusa contro Lacey Spears una mamma piuttosto nota in rete per aver creato un blog nel quale parla delle condizioni di salute del bambino, Garnett Spears di 5 anni. Bimbo che è deceduto, secondo l’autopsia, per avvelenamento da sodio. E secondo gli investigatori, sarebbe stata proprio Lacey ad ucciderlo, in modo lento e doloroso, somministrandogli il sale che lo avrebbe condotto alla morte. Per poi creare un alibi aprendo un blog nel quale parlare pubblicament edi come si sente da quando il bambino non c’è più.

L’autopsia ha accertato che il piccolo è stato avvelenato e secondo le autorità, sarebbe stata proprio la madre. A confermarlo vi sarebbero alcune intercettazioni telefoniche nelle ore in cui il piccolo stava per morire, nelle quali si sente Lacey parlare con un amico chiedendogli di portare via un sacchetto da casa sua che, secondo le forze dell’ordine, conterrebbe proprio il sale che ha ucciso il piccolo Garnett.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche