Una mamma rischia 10 anni di carcere per aver fatto ammalare il figlio

News

Una mamma rischia 10 anni di carcere per aver fatto ammalare il figlio

Una mamma rischia 10 anni di carcere per aver fatto ammalare il figlio
Una mamma rischia 10 anni di carcere per aver fatto ammalare il figlio

Una mamma, nel Regno Unito, rischia di essere incarcerata per 10 anni, per aver fatto ammalare il figlio, maltrattandolo e picchiandolo.

La donna inglese si è giustificata dicendo che suo figlio aveva bisogno di attenzioni e per questa ragione ha pensato di picchiarlo, causandogli lesioni e sofferenze. Il fatto vede protagonista una mamma di 31 anni, che gestisce un pub nel Regno Unito e rischia fino a 10 anni di carcere per i maltrattamenti nei confronti del figlio. Secondo i medici dell’ospedale, sembrerebbe che la donna avesse iniettato del sangue nelle urine della bambina, facendo credere ai medici che la bambina avesse qualche malattia genetica. Ora la madre è stata incarcerata e gli altri figli sono con la nonna.

Pare che la mamma soffra del morbo di Munchausen, un disturbo in cui le persone affette fingono di avere una malattia o di subire un trauma per cercare attenzione ed essere compatite, anche se in questo caso i sintomi del morbo sono rivolti al bambino.

Secondo lo studio dei ricercatori condotto dall’ospedale pediatrico di Roma, pare che il bambino vivesse una condizione disagiata, una condizione difficile e inaccettabile che riusciva a sfogare solo nella malattia. Sempre in base allo studio, su altri casi avvenuti riguardanti il morbo di Munchausen, sembra che sia la madre la colpevole e che areca danni inculcando una malattia o un disturbo inesistente nel bambino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche